Torta angelica con pasta madre (vegetariana)

OLYMPUS DIGITAL CAMERAMolti di voi forse conosceranno la torta Angelica che esiste in molte varianti, sia dolci che salate. Io non la conoscevo fino a pochi giorni fa quando girando nel web mi sono imbattuta in questa famosa torta che ha ispirato la mia personalissima versione. Avevo troppa voglia di provare la spelta di farro donatami da LU e ragazzi che favola! Mai vista una lievitazione così, già settimana scorsa avevo fatto una foccaccia e una pizza che ha mangiato la belva e il risultato era stato davvero ottimo tanto che Marco mi ha detto che non gli avevo mai fatto una pizza così buona😀 Ma veniamo a questo dolce che mi ha ricordato molto il sapore del panettone, non siamo certo in periodo da panettone ma vi assicuro che assaggiare una cosa così buona non ha prezzo in nessuna stagione:mrgreen: sopratutto se fatta con le tue mani e con ingredienti di ottima qualità! OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Una volta cotta e dopo averne assaggiato un bel pezzetto l’ho tagliata a fette e messa nel freezer per il golosone che se non ha dolci va in crisi di astinenza (Lu prima o poi forse ce la faremo anche con lui a disintossicarlo un pochino) :-)  Io cerco di stare lontano il più possibile da queste preparazioni, ma quando le faccio un piccolo sgarro ci sta anche se poi ne pago le conseguenze con un po’ di gonfiore😦 OLYMPUS DIGITAL CAMERASembra complicato il procedimento ma credetemi non lo è e se non avete la pasta madre potete usare il classico lievito di birra o pasta madre secca, anche se da cultrice della pasta madre direi che sarebbe meglio rendendo il dolce anche più digeribile per chi ha intolleranze al lievito di birra classico!

Ingredienti:
500 gr di farro spleta
260 gr di pasta madre rinfrescata
1 cucchiaino di malto d’orzo
10 gr di sale
2 uova medie
70 gr di zucchero di canna (o malto)
60 gr di burro ghee (o burro di soia)
1 cucchiaino vaniglia bourbon
150 ml circa di latte di soia (o altro latte)
40 gr di uvetta
40 gr di bacche di goji
60 gr di mandorle (o noci o nocciole)
2 cucchiai di marmellata di albicocche (o altra)

Procedimento:
Mettete nella planetaria la farina setacciata, aggiungete lo zucchero la vaniglia e il sale, sciogliete la pasta madre con il latte tiepido e il cucchiaino di malto, iniziate ad impastare aggiungendo anche le uova leggermente sbattute, quando l’impasto comincerà ad incordarsi aggiungete il burro a pezzetti poco alla volta facendo assorbire bene ogni pezzetto prima di metterne ancora. Un volta pronto togliete dalla planetaria e impastate alcuni minuti a mano per dare la classica forma a palla, mettete in un contenitore coprite e riponete al riparo, ideale il forno spento con la sola luce accesa
OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Questo è l’impasto come lo vedete prima della lievitazione e dopo sei ore è più che raddoppiato, mi incanta sempre la magia della lievitazione🙂
Ora dovete stendere l’impasto, formando un rettangolo il più regolare possibile, sul quale metterete la farcitura, prima un velo di marmellata, poi mandorle tritate grossolanamente, poi uvette e bacche che avrete ammollato.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERASe non riesco a spiegarmi bene, cercate nel web e troverete diversi filmati per capire bene come si fa ad arrotolare e poi fare la ciambella, dovete comunque arrotolare dalla parte più lunga lasciando i bordi laterali vuoti, poi dovete dividere in due il vostro salsicciotto e tenendo la parte aperta rivolta verso l’alto dovete sovrapporre intrecciando le due parti e poi unire formando una ciambella. Più difficile a dirsi che farsi😀
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ora lasciate lievitare ancora un paio d’ore, accendete il forno preriscaldato a 220° mettendo all’interno una ciotola con acqua, spennellate la vostra ciambella con del latte di soia o se volete con dell’uovo, io ho usato latte. Fate cuocere per circa 15/18 minuti  200° poi abbassate a 180° per altri 20 minuti circa; regolatevi con il vostro forno.
Il risultato deve essere un prodotto leggero, molto soffice, profumatissimo e dorato come questoOLYMPUS DIGITAL CAMERA
Vi aspetto alla prossima preparazione!
Lu prima o poi dovrai deciderti  a venire a testare a Como😉


Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Pasta madre e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Torta angelica con pasta madre (vegetariana)

  1. Lux ha detto:

    Ottima preparazione e splendida riuscita! Dai che oggi ho chiuso il contratto con il coltivatore, domani incontrerò il produttore del migliore Ghee europeo del quale ho testato una mia variazione un paio di mesi fa. Portami ancora fortuna Cesi che dovrai testarmelo anche tu! Bravissima come sempre, complimenti più che dovuti e grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...