Crostata crumble a modo mio (senza glutine)

Con il termine crumble si possono intendere tante cose, la traduzione dall’inglese è briciola, è famoso il crumble di mele dove appunto si ricoprono delle mele con questo composto sbricioloso, come ad esempio avevo fatto in QUESTA CROSTATA, oppure nella famosa TORTA KERO ,in questo caso ho ricoperto uno strato sottilissimo di marmellata di kiwi, ho ancora 2 vasetti fatti ad inizio anno e vanno consumati visto che la cantina si è riempita di deliziose marmellate nuove 😀
Anche se senza glutine è una crostata sicuramente molto calorica, la presenza delle mandorle, potete usare anche nocciole, alza di parecchio l’indice calorico, credetemi se vi dico che è difficile fermarsi ad una fettina, il golosastro ha fatto non solo il bis ma anche il tris 👿 è piaciuta talmente tanto
che ci abbiamo anche cenato mangiando solo lei 😀
Ho usato parte delle meravigliose mandorle comprate a Bronte durante la nostra vacanza sicula.
Per la frolla ho usato farina di mais bianco, per la mia allergia al nichel evito il mais giallo, la ricetta originale prevede farina di mais fioretto, io non ho fatto altro che dare una frullata con il macina caffè alla farina che uso per fare la polenta di mais bianco che ha una percentuale bassissima di nichel.

Ingredienti per la frolla:
150 g di farina di riso
75 g di farina di mais bianco (oppure mais fioretto)
60 g di burro ghee (oppure 75 normale o vegetale)
3 tuorli (potete fare una frolla vegana omettendo uova)
70 g di zucchero a velo (ho frullato il mio solito di canna polverizzandolo)
1/2 cucchiaino di lievito
un pizzico di sale
Marmellata a piacere
Crumble:
40 g di farina di mandorle
40 g di farina di riso
50 g di burro ghee
80 g di mandorle con buccia
60 g di zucchero di canna
un pizzico di sale

Procedimento:
Come prima cosa ho preparato la frolla usando un metodo che trovo davvero geniale e veloce.
Ho miscelato le farine in una ciotola, ho aggiunto il burro a temperatura ambiente, cominciando a lavorare con la punta delle dita aggiungendo i tuorli leggermente sbattuti, fo formato un composto granuloso, non ho fatto il classico panetto, ho lasciato il composto a grumi.
Ho messo il tutto nella pellicola e lasciato riposare in frigo mezzoretta.
Mentre la frolla riposava, ho preparato il crumble: tritate grossolanamente le mandorle e lavoratele velocemente con il burro tagliato a dadini, le due farine, lo zucchero e un pizzico di sale: con la punta delle dita lavorate il composto in modo da ottenere delle briciole.
Riprendete la frolla, ho usato una teglia da 24cm, ho passato il mio solito staccante, ho distribuito la frolla andando a schiacciarla bene anche sui bordi, ho bucherellato con i rebbi di una forchetta, ho distribuito la marmellata, ne basta davvero poca.
Distribuite il crumble ricoprendo bene tutta la superficie della crostata

Infornate forno ventilato 180° per circa 35 minuti, deve risultare bella dorata e la cucina deve profumare di dolcezza

La consistenza leggermente granulosa è deliziosa, il sapore delle mandorle tostate è sublime…provate per credere 😀



Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Senza glutine. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...