Melanzane e zucchine fermentate sott’olio

Come vi ho detto nel mio precedente post nella mia cucina c’è sempre qualcosa che sta fermentando 😀 Ultima preparazione melanzane e zucchine fermentate poi messe sott’olio.
Non avevo ma i provato a fermentare per poi mettere sott’olio. So che molti di voi hanno sempre paura della formazione di botulino, ma come in tutte le fermentazioni lattiche il processo si basa proprio sulla formazione di batteri buoni e sicuri per il benessere del nostro microbiota. La fermentazione lattica crea un ambiente acido come quello dell’aceto, quindi non abbiate paura 😀 e vai di fermentazioni!
Per approfondire vi rimando al blog di Flavio Sacco, che ringrazio, dove ho trovato la ricetta che vi riporto.
Visto il risultato ottenuto con le melanzane ho voluto provare anche con le zucchine, il risultato direi buono, unico consiglio usare zucchine molto sode e senza semi altrimenti rischiate che durante la fermentazione diventino subito mollicce.
Leggendo e cercando di studiare ho letto che per le fermentazioni è meglio usare sale non iodato perchè pare inibisca o rallenti la fermentazione.

Ingredienti:
1 kg di melanzane
45 g di sale (non iodato)
aglio
origano (o erbe a piacere)
1 piccolo peperoncino

Procedimento:
Io ho preferito sbucciare le melanzane, visto che non potrei nemmeno mangiarle ho preferito togliere la buccia, come tutti saprete la melanzana fa parte della famiglia delle solanacee e mangiata cruda è tossica, ma la fermentazione con il sale è come se le cuocesse perdendo parte della solanina.
Le ho affettate con una mandolina per poi tagliarle ancora a filetti, le ho messe in una bacinella aggiungendo il sale massaggiando le melanzane fino a farle ammorbidire, ho poi posizionato un altra bacinella piena d’acqua

Questo è il risultato dopo 24 ore; vedete che c’è molta acqua di vegetazione, a questo punto mettete le melanzane con la loro acqua in un bel vaso mettendo anche l’aglio, il peperoncino e l’origano, chiudete il barattolo e lasciatelo fermentare a temperatura ambiante per circa 2/3 settimane, le mie hanno fermentato 15 giorni. Ricordatevi di aprire il coperchio una volta al giorno per far sfiatare, le melanzane saranno pronte quando non vedrete più bollicine.
Scolate le melanzane dalla loro salamoia strizzandole bene, prendete un altro vaso che avrete sterilizzato x mettere le vostre melanzane che andrete a ricoprire con del buon olio d’oliva.
Le potete conservare in frigo o se avete una cantina bella fresca come me riporle su uno scaffale.

Ho usato lo stesso procedimento per le zucchine, 24 ore con il sale, poi fermentazione in vaso x circa 12 giorni e poi nell’olio

Le zucchine sono più tenere e ci son voluti meno giorni, come detto sopra devono essere piccole e sode, infatti le fette con qualche seme ho dovuto scartarle perchè erano molli.
Un abbraccio e un saluto come sempre dal cuore ai miei lettori ❤

Questa voce è stata pubblicata in Conserve, Fermentati. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Melanzane e zucchine fermentate sott’olio

  1. Chef V. ha detto:

    Vedo che me ne son perso più di qualcuno dei tuoi post😅👎… rimedio subito! Spettacolo Chicca66😘👊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...