Cetrioli in salamoia doppia versione

Cetrioli, cetriolini sono una delle verdure estive di cui vado matta, quest’anno ho piantato appositamente i cetriolini da conserva; navigando in rete si trovano davvero tante ricette per poterli conservare e sto provando varie versioni, una versione che mi piace particolarmente è quella che avevo già provato con la semplice salamoia di acqua e sale con l’aggiunta di carota e cipolla, è la ricetta più veloce oppure la versione con salamoia di acqua, aceto e zucchero.
La prima ha i pregi della semplice lattofermentazione, mi sembra ieri che pubblicavo il primo post con le prime verdure fermentate, invece sono già passati quasi 3 anni, è diventata un abitudine irrinunciabile preparare le verdure fermentate, nelle mie insalate al posto del sale ci sono sempre dei pezzetti di verdure fermentate.
La seconda versione ricorda i cetriolini che si comprano, questa versione mi riporta a quando ero bambina e di nascosto mangiavo i cetriolini che la mia mamma comprava 😀 ne ero golosissima e quando mi beccava mi sgridava 🙂
Per le dosi della salamoia sono andata ad occhio mettendo prima i cetriolini nei vasetti calcolando quanti vasi mi sarebbero serviti.

Versioni salamoia semplice:
1 litro di acqua
30 g di sale (3% dell’acqua)
carota
cipolla
aglio
alloro
semi di finoccchio
semi di coriandolo
chiodi di garofano

Procedimento:
Come prima cosa lavate bene i cetriolini, li ho passati con una spazzola e li ho lasciati a bagno alcune ore con acqua e ghiaccio.
Ho preparato la salamoia facendo bollire 1 litro di acqua con 30 g di sale, se volete potete aumentare la quantità di sale, per esperienza con 30 g di sale le verdure non restano eccessivamente salate e si conservano bene a lungo.
Mentre la salamoia si intiepidisce sterilizzate i vasi, io uso il microonde, metto dell’acqua nei vasi e la porto a bollore.
Pulite carote e cipolla prendete i vasi e mettete carota e cipolla tagliate a rondelle sottili, aggiungete le varie spezie e i semi di finocchio, potete usare anche aneto, una volta posizionati anche i cetrioli, versate la salamoia tiepida o fredda; coprite con i coperchi senza chiudere, riponete in un angolo della cucina e lasciate fermentare una decina di giorni prima di chiudere i vasi.
Potete metterli in frigo, oppure se avete una cantina e gustarli tutto l’inverno.

Versione 2 salamoia con aceto:
1 litro di acqua
1 cucchiaio e mezzo g di sale
3 cucchiai di zucchero
25 ml di aceto bianco
carota
cipolla
aglio
alloro
semi di finoccchio
semi di coriandolo
chiodi di garofano
q.b. di acqua bollente

Procedimento:
Lavate i cetrioli come descritto sopra, mettete nei vasi verdure e spezie come nella versione semplice versateci sopra l’acqua bollente appoggiate i coperchi e lasciate riposare 15 minuti,
Preparate la salamoia facendo bollire l’acqua con aceto, sale e zucchero.
Scolate la precedente acqua e coprite i cetrioli con la salamoia bollente, chiudete subito i vasetti e capovolgete, coprite con una coperta e fate raffreddare così facendo si formerà il sottovuoto

Non lasciatevi scappare l’occasione di prepararvi questi deliziosi cetriolini, credetemi farete fatica a non sgranocchiarli uno dopo l’altro 😀

Vi lascio il link dove potete vedere la seconda versione e tante altre ricette di cetriolini sfiziose 😉
https://www.youtube.com/watch?v=gbZgrY-4xo8

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Antipasti e affini, Conserve, Fermentati. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...