Biscotti alle carote e nocciole

Anche questa ricetta è presa dal libro “biscotti al naturale”, ma anche questa  l’ho leggermente variata 😀 Come detto qualche giorno fa ad un amica su FB, che senso avrebbe scrivere ricette se gli altri poi non ne prendessero spunto usando la loro fantasia facendo qualche modifica in base hai propri gusti o agli ingredienti che ci sono in dispensa?
Io non ho mai avuto l’aspirazione di scrivere libri e diventare famosa con le mie ricettine, anche se c’è chi le mie ricette le ha publicate…ma mi piacerebbe sapere, e sò che ci sono,  che ci sono persone che prendono spunto dalle mie preparazioni che non vogliono essere nulla di elaborato e artificioso, ma semplicemente essere delle ricette salutari, fatte con ingredienti di qualità; si può risparmiare su tutto ma non su quello che mangiamo…
E anche questi sono stati molto apprezzati da Marco per le sue colazioni ❤ E anche se io assaggio solamente è poi davvero molto gratificante vedere che i tuoi sforzi vengono apprezzati!

Ingredienti:
200 g farina di farro spelta Seeed
50 g di farina di grano saraceno fine
150 g di malto di riso (potete usare anche malto di mais o orzo)
50 g di nocciole tostate
1 cucchiaino di cannella (fcoltativa)
150 g di carote pulite
60 ml di olio (ho usato olio d’oliva)
50 ml di acqua tiepida
18 g di lievito vanigliato bio (1 bustina)
scorza di mezzo limone

Procedimento:
Frullate le carote con un pizzico di sale, la cannella, le nocciole e la scorza di limone, aggiungere anche l’olio e il malto.
Setacciare le farine asieme al livito in una ciotola e aggiungere il composto frullato, aggiungere anche l’acqua e lavorare bene con una spatola ammalgamate bene fino ad ottenere un composto molto morbido senza grumi.
Mettete in una sacca da pasticcere e formate delle spirali, oppure a forma di S, disponete ben distanziati, cresceranno molto, io li ho messi un po’ troppo vicini, purtroppo il forno che ho qui non è il mio meraviglioso forno da 90 😀 e infatti ho dovuto infornare in due tempi
Come vedete dalla foto si sono attaccati, nulla di grave naturalmente, è solo una questione estetica e anche l’occhio vuole la sua parte 😉
Infornate a 190° forno caldo per circa 20 minuti fino a doratura
Come vedete anche le S nono belle ma sopratutto buone.

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...