Focaccia 100% saraceno

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Questa preparazione risale a mesi fa, e con questa preparazione totalmente senza glutine vorrei parlarvi un po’ di me e dei cambiamenti che ci sono stati nella mia alimentazione.
Sicuramente non tutti i miei lettori condivideranno la mia scelta che non è più vegana purtroppo! Scelta che mi è costata pianti, crisi isteriche e inizialmente anche sensi di colpa…ma la mia salute era ed è la cosa più importante! All’inizio facevo fatica a credere che se avessi introdotto nella mia alimentazione delle piccole dosi di proteine animali le cose sarebbero cambiate…invece in più occasioni mi è stato dimostrato che le cose stavano cambiando e io cominciavo a stare meglio.
Chi mi segue dai tempi di Veganblog sà che ho fatto periodi in cui stavo veramente male, ho subito più di un intervento di cui uno a livello intestinale, pensavo d’aver risolto tutti i miei probblemi invece ciclicamente avevo ricadute e stavo male, dolori muscolari che mi mettevano ko quasi da non riuscire ad alzare e tenere in mano una posata per poter mangiare, dolori alle gambe quasi da paralisi, intestino con continue scariche diarroiche, tutta una serie di malesseri che mi hanno portato nuovamente a fare accertamenti che non hanno portato a nulla. Mettiamo anche che sono in piena premenopausa,  sono stata quasi 8 mesi senza ciclo e poi cambiando di poco la mia alimentazione sono ricomparse anche mestruazioni, segno che il mio corpo ha ancora bisogno di purificarsi! Diciamo anche che per mia fortuna sono un GRUPPO SANGUNEO A di conseguenza la carne è un alimento di cui posso anche fare a meno, anche se all’inizio del mio nuovo percorso ho reintrodotto piccolissime dosi di pollo, ho introdotto invece alcuni tipi di pesce adatti al mio gruppo sanguineo. Non mancheranno comunque mai nella mia dieta il mio adorato tofu che autoproduco, e tutto quello che è a base di soia alimento benefico per gruppo A🙂
Piano piano i dolori muscolari diminuivano fino quasi a scomparire e il mio corpo cominciava ad eliminare tossine a tutto spiano…Non ho fatto tutto da sola, non sono mai stata una sprovveduta per quanto riguarda la mia salute e non volevo rischiare di peggiorare la situazione che in certi momenti è stata davvero critica😦 In questo percorso sono stata aiutata dal mio amico LUX  esperto nella scienza dei gruppi sanguinei, che mi ha seguito (e mi segue) passo passo con amorevole dedizione e tanta pazienza, dandomi consigli e indicazioni 🙂 gli ho rotto le scatole giorno e notte nei momenti peggiori e il suo supporto è stato davvero fondamentale per non farmi crollare ogni volta che mi sembrava di stare peggio ed invece erano semplicemente segnali che il mio corpo stava reagendo nel modo giusto…
Intendiamoci questo cambio non è stato un cambio che mi ha portato a cucinare in modo non sano anzi tutt’altro, chi segue strettamente la dieta dei gruppi sangunei sa che non si deve sgarrare e il modo di cucinare deve essere sano e leggero secondo le indicazioni del proprio gruppo…quando sgarro esagerando magari introducendo troppo glutine pago pegno con la ricomparsa di dolori e formicolii vari e una grande stanchezza che mi porta ad avere solo voglia di dormire…
Non voglio toccare la questione etica di questa mia scelta, posso solo dire che quando feci la scelta vegana pensavo fosse la scelta giusta per la mia salute purtroppo non è così ne ho avuto le prove, non devo e non voglio giustifacarmi anche perchè sono convinta comunque che sono migliardi i modi per rispettare natura e animali…Posso solo dire che chi come me è arrivato a toccare il fondo per questioni di salute forse rifeletterà sulle proprie scelte alimentari e mi capirà!
E con questo ora veniamo alla ricetta della focaccia che era davvero buonissima, ricetta presa dal libro del dott. Mozzi “Le ricette del dottor Mozzi 2”.
La farina utilizzata va bene per il gruppo 0 e il gruppo A, le cipolle vanno bene per tutti, quindi secondo il vostro gruppo sanguineo adatatte la farina e buon sano appetito.

Ingredienti:
300
gr di farina di grano saraceno
250 ml circa di acqua
15 gr di lievito di birra
400/500 gr di cipolle passate in padella
1 cucchiaio di olio d’oliva
sale

Procedimento:
Impastate la farina con olio sale e il lievito, unendo sucessivamente la metà delle cipolle che avrete ripassato in padella con pochissimo olio. Otterete un impasto molto umido.
Stendete in una teglia di circa 36×26, mettete quindi il resto delle cipolle.
Coprite la teglia con un telo e fate lievitare l’impasto in luogo caldo per 30 minuti.
Porre in forno preriscaldato a 180°/190° per circa 50 minuti.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Come potete vedere dalle foto è diventata bella alta, era davvero deliziosa e morbida! Sarà che adoro le cipolle in tutti i modi e vi posso dire che non aveva nulla da invidiare alla classica focaccia alle cipolle con glutine😉
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Per finire ancora un grazie dal❤ a Lu che continua a seguire me e a dare consigli anche alla belva, che però è una testa dura e fargli abbandonare le abitudini malsane non è facile😦 Vero amore?🙂 Grazie anche a te per tutte le volte che mi hai sorretto nei momenti in cui piangevo svegliandomi al mattino e non riuscivo a muovermi per i dolori❤

Ps: forse qualcuno avra notato il cambio dell’intestazione del blog,  verranno pubblicate magari anche ricette non vegane al 100% quindi per coerenza credo che ci fosse bisogno di una correzione anche nel nome del blog! Grazie a tutti quelli che continueranno a seguirmi senza pregiudizi😉 Un abbraccio

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in cereali e affini, Pane pizza e affini, Senza glutine e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

28 risposte a Focaccia 100% saraceno

  1. Lux ha detto:

    Coraggiosa Chicca❤

  2. Nikiniclawick ha detto:

    strabellissima questa focaccia!!! Adoro la farina saracena!🙂
    non vedo nominato il lievito nella fase preparazione… ovvio che lo hai messo😉 ma vorrei sapere quanto lievito secco devo usare al posto di quello fresco, che non uso mai…
    Grazie e ancora complimenti… ne rubacchio una fetta…eheh!🙂

  3. cucinoincina ha detto:

    Anche se non condivido la scelta di tornare ad una alimentazione onnivora, seppur morigerata, ne tanto meno in base al gruppo sanguigno, apprezzo la tua franchezza anche se, fossi stata in te, prima di tornare alla carne avrei tentato un lungo periodo di vegan crudismo… ma questo secondo le mie conoscenze ed i miei credo🙂 Ti abbraccio, felice che tu stia meglio😀

    • Chicca66 ha detto:

      Cara Marta, credo che il mio intestino non avrebbe retto…magari questa non è ancora la strada giusta…sò solo che io stò meglio e tanti probblemi che avevo non ci sono più, non sono al 100% ma sono convinta che se il mio detox continuerà così forse sono sulla strada giusta x me…Non siamo tutti uguali, ognuno di noi è un modello di macchina diverso con accessori e optional che ci differenziano…le ho provate tutte credimi e se anche questa volta non funzionasse allora magari proverò anche il crudismo ma fino a quando vedrò miglioramenti vado avanti così, anche se credimi mi è costata tanta fatica sopratutto a livello psicologico…
      Grazie della tua dolcezza, sò che le persone intelligenti capiranno e non giudicheranno!
      Ti abbraccio forte anch’io sperando comunque di rivederti, e anzi il mio invito a vedere Como è sempre valido🙂❤

  4. Lux ha detto:

    L’ha ribloggato su LACUCINADILUX.

  5. Anna Fiorillo ha detto:

    Daje tutta, Chicca!!!😀
    Son strafelice di leggerti e saper che stai bene!!!
    Le scelte son scelte, vanno rispettate e non son sempre condivise da tutti, te lo dice una che non ha mai rinunciato ai formaggi, nonostante non riesca proprio a mangiar carne, pesce e uova…io sto bene così da quando son nata…non cambierei proprio nulla.
    Cos’altro dirti?
    Vivi come meglio senti di fare, io son con te da tempo immemore!!!❤
    Un abbraccio grande grande grande😉
    …Bergamo ti aspetta sempre…

    • Chicca66 ha detto:

      Annetta carissima come stai, da quel che dici bene! Io ora decisamente meglio! Purtroppo sto imparando a vivivere e fare le mie scelte ascoltanto il più possibile quello che mi dice il mio corpo, e credimi non è cosa facile anzi sono solo all’inizio ma sulla mia strada ho avuto la fortuna d’incontrare Lux, oggi finalmente dopo mesi di telefonate ci siamo anche incontrati di persona e confermo: è la persona meravigliosa che mi ha sempre dimostrato d’essere!
      Prima o poi arriverò anche a bergamo😉 Un abbraccio grande grande carissima e grazie delle tue parole❤

  6. Alessandro ha detto:

    Se volevi mangiare la ciccia potevi anche farlo senza ipocrisie. La salute non torna mangiando proteine animali, tutti i più importanti studi scientifici lo evidenziano. Semmai è il contrario.
    Vedo che il tuo nick è “le magie di chicca”, quale sarebbe la magia in questo caso, quella di far sparire un pollo nello stomaco?

    • Chicca66 ha detto:

      Caro Alessandro se volevo fare l’ipocrita tanto per cominciare avrei potuto cestinare questo tuo commento senza pubblicarlo…secondo se fossi stata un ipocrita sarei stata zitta e avrei continuato a pubblicare solo ed esclusivamente ricette vegane e questo dovrebbe farti pensare che sono tutto fuorche un ipocrita!
      Sapevo perfettamente a cosa avrei potuto andare incontro con questa mia dichiarazione, e siccome sono una persona consapevole delle proprie scelte non sarei stata in pace con me stessa…Concludendo siccome ho detto nell’articolo che non voglio e non devo giustificarmi con nessuno spero che le persone che mi vogliono e che mi han voluto bene da vegana continuino a farlo non per quello che entra nel mio stomaco ma per come sono io come persona!
      Buona vita e serenità e sopratutto tanta salute!

  7. La focaccia è una meraviglia e la tua storia servirà a tante persone. Un piacere incontrarti e sarà un piacere più grande per me seguirti! ciao Manu

  8. bottegasorrisi ha detto:

    Ciao, sono appena atterrata sul tuo blog per caso: per ora ho visto solo questa ricetta ed è fantastica! Ora me lo studio per bene… abbiamo anche noi ricette senza glutine se vuoi dare un’occhiata… in bocca al lupo per tutto, un abbraccio, Susanna

  9. arteperpapille ha detto:

    Ciao, sono arrivata al tuo blog tramite Lux, bella questa tua ricetta, l’unico problema è che io non tollero le cipolle, mi creano disturbi intestinali. Ho della farina di grano saraceno che non ho ancora utilizzato e vorrei provare con una focaccia tipo questa, ma ahimè niente cipolla😦
    Hai per caso provato con altri ortaggi?
    Grazie
    Milena

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Milena benvenutissima anche a te nel mio umile blog! Le cipolle le puoi sostituire magari con delle belle ucchine di stagione, con delle olive o altra verdura a te gradita!
      Facci sapere come ti viene e che verdura userai…ti aspetto ancora e grazie a te😉

  10. Nikiniclawick ha detto:

    Mangiata…. non una ma due…tre…quattro volte! Per ora è la gettonata in casa… stradeliziosa! L’ho fatta così e poi anche senza cipolle nell’impasto in versione pizzosa… buonabuonabuona!!!! Amo la saracena! Bravissima Chicca…🙂🙂
    Un bacioTTo e felice Lunedì!😉

  11. lallabel ha detto:

    Ciao chicca torno dopo molto tempo!!
    mi spiace che sei stata male, sinceramente:-( e posso capire come uno sia sconsolato e sia tentato a tornare alla situazione di prima…
    è difficile giudicare, per quel che ne so io anche l’alimentazione vegan può non essere il massimo anzi…sperimentato su di me, il crudismo tendenziale è una panacea. Tolti tutti i lieviti, cereali quasi assenti, legumi pochissimi. Tantissima frutta fino a sera, quando consumo anche un contorno cotto oltre a quello crudo.
    Tornare a mangiare carne ti “copre” tutti i disturbi e arresta la detox.
    Ti dà un sollievo momentaneo, quella carica che ti sembra mancare.
    Alla fine ognuno sceglie per se stesso, un consiglio in cuor mio posso dartelo?
    se ti va approfondisci l’igienismo, è illuminante.
    Un abbraccio sincero e spero di tornare presto a farti visita🙂

    • Chicca66 ha detto:

      Lallabel carissima, bentornata🙂 Hai ragione alla fine ognuno sceglie per se stesso…ma chissà quale sarà la strada giusta per il benessere nostro e del nostro povero pianeta? Io ci tento cercando di ascoltare il mio corpo più che posso, per ora devo dire va benino non gridiamo vediamo cosa succede…approfondire anche discorso igenismo! Un grande abbraccio carissima e buon tutto

  12. gina ha detto:

    Il lievito di birra secco o fresco

  13. gina ha detto:

    Non ricordo la proporzione fesci-secco

  14. gina ha detto:

    Non ricordo la proporzione fresco-secco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...