Veg calamari in umido

OLYMPUS DIGITAL CAMERAVi avevo proposto i VEGGAMBERI, ricordate? Questi sono un altro surrogato per chi di tanto in tanto abbia voglia di giocare con i cibi vegan che ricordano nell’aspetto quelli animali, solo nell’aspetto almeno questi, mentre invece per un alra proposta che vi farò vedere e cioè il vegpescespada anche il sapore ricorda molto il mare, ma veniamo ai calamari. vi riporto la composizione di questo alimento:gel glucomannano, amido, zucchero, sale, olio vegetale, spezie. Li potete trovare QUI.
La ricetta è praticamente è una delle ricette originali che si usano per i calamri veri, li ha mangiati abbastanza volentieri anche il cannibale di casa 😀

Ingredienti:
1 confezione di vegcalamari

1/2 bicchiere di vino bianco
400g di pomodori pelati
sale q.b.
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
pepe
olio

Procedimento:
Mettete un filo di olio in una padella con gli spicchi di aglio schiacciati o tagliati a fettine, fate dorate, aggiungete i calamari rosolate per alcuni minuti, sfumate quindi col vino biancoOLYMPUS DIGITAL CAMERA
Quando il vino sarà evaporato, aggiungete i pomodori  e terminate la cottura (10-15 minuti) facendo addensare il fondo di cottura: prima di spegnere il fuoco aggiustate di sale, pepate e cospargete di prezzemolo tritato.OLYMPUS DIGITAL CAMERACome detto per i veggamberoni trovo che sia un piatto simpatico da poter proporre in occasioni speciali, per me queste sono pietanze davvero molto rare e di cui sinceramente posso fare a meno! OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Secondi e basta, Senza glutine. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Veg calamari in umido

  1. Annalisa ha detto:

    Ciao Chicca, che bel piatto? Sai se questi calamari siano garantini senza glutine? Ho guardato sul sito che hai suggerito ma non specificano. Grazie

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Annalisa, garantiti no di sicuro perchè non c’è la spiga sbarrata che indica la garanzia del senza glutine, però negli alimenti non c’è nulla con glutine, ma come sai potrebbero essere contaminati 😉 Un salutone e scusa il ritardo della risposta 😉

  2. erbaviola ha detto:

    ciao cara, finalmente ho tempo per passare a leggere, mi sono fatta una scorpacciata virtuale degli ultimi post! I calamari mi propongo di provarli da un po’ e poi mi dimentico, però forse questa ricetta e le foto che profumano bontà mi resteranno impresse abbastanza a lungo da fare un ordine, finalmente! Intanto, un abbraccio!

    • Chicca66 ha detto:

      Erbetta cara grazie mille di questo passaggio, sai ultimamente trascuro molto il blog predilegendo altre cose e mi scuso del ritardo nel rispondervi! Questo piatto era davvero invitante ma presto vedrai l’ultimo piatto della serie vegpesce .-) Non ricordo ma mi sembra che sia già in pubblicazione! Un grande abbraccio anche a te carissima 😀

  3. simona ha detto:

    Bellarticolo, molto utile! Stavo facendo le mie belle letture di post pre-nanna, per lasciare magari qualche commento… quando ho letto questo articolo! Grazie delle dritte!!!

  4. irene ha detto:

    Articolo interessante e colgo l’occasione per complimentarmi per questo sito! veramente ben fatto e con tanti articoli utili!

  5. Pingback: Veg pesce spada alle alghe | Magie Vegan di Chicca

  6. Simon ha detto:

    Sei una cogliona…ed il tuo compagno “il cannibale” molto peggio

    • Chicca66 ha detto:

      Ti ringrazio del tuo commento molto stronzo e gratuito…non so chi tu sia ma a questo punto mi sà che siamo anche parenti: di parenti coglioni ne ho tanti! Se fai commenti del genere potresti anche dare una spiegazione! Buon tutto comunque!

      • erbaviola ha detto:

        Simon, la comprensione per la scelta vegan arriva solo con il rispetto per gli altri. Infatti hai appena dimostrato che se uno si presenta come un cafone, nessuno lo prende sul serio. Buona vita.

      • Chicca66 ha detto:

        Cara Erbaviola, sai avrei potuto non approvare questo commento così idiota, ma siccome sono abituata a confrontarmi con tutte le opinioni o pensato che non fosse giusto cestinarlo…il signore in questione è liberissimo di srivere quello che vuole, come ho sempre detto è inutile professarsi vegani quando poi calpesti tutto il resto e i suoi modi da cafone come hai detto tu meritano comunque d’essere valutati da tutti quelli che mi leggono con stima e affetto…un grande abbraccio carissima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...