Fusilli saraceni con cannellini al rosmarino


Altro primo davvero nutriente e molto gustoso, lo sò vi stò presentando molti primi, ma le mie cene sono spesso molto fugaci con verdure in abbondanza o tanta frutta o spesso ultimamente anche con yogurt naturale di soia con aggiunta di frutta secca, bacche  o uvetta sopratutto se prima sono andata a correre e arrivo che sono morta con la voglia di fresco 😀 Questo non vuol dire che mi mangio uno yogurtino e via andare e no ragazze! Mi mangio 500 g di yogurt di soia naturale che da solo sono più di 200kcal poi aggiungo frutta secca in abbondanza, bacche di Goji (Marta grazie ancora, le stò centellinando e le ricomprerò) od uva passa…e lo yogurt diventa una cena leggera e saziante 🙂
Per quanto mi riguarda più leggera è la mia cena e migliore è il mio sonno, se faccio i bagordi la sera sò che mi aspetterà una nottata pesante e un risveglio con gli occhi gonfi 😦 Purtroppo non sono tra quei pochissimi fortunati che si possono mangiare anche i sassi e dormono come dei ghiri 👿 invidia? Ma neanche poi tanto, ho trovato credo il mio equilibrio e stò molto attenta perchè il non dormire a sufficienza per me diventa davvero pesante e avendo passato dei momenti d’insonnia molto lunghi sò cosa significhi dare i numeri per la stanchezza 😀 Per me il detto che recita: “fate una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da poveri” è sacrosanto 😉
Ma dopo le divagazioni sul far la nanna, torniamo alla mia pasta saracena! Questa pasta si può considerare una variante di QUESTA QUINOA, ho cambiato cereale e legume.

Ingredienti:
100 g di pasta saracena (o altra pasta che preferite)
50/80 g di fagioli cannellini cotti
2 rametti di rosmarino
aglio
tamari o sale
olio

Procedimento:
Solita padella, filo di olio dove aggiungerete il rosmarino con l’aglio tritati il più finemente possible, fate giusto prendere calore e aggiungete i cannellini, potete naturalmente usare altri legumi a vostro piacimento, i cannellini li avrete possibilmente cotti con delle erbe aromatiche e dell’alga kombu, ma se proprio non ce la fate a cuocere voi i legumi per favore cercate di scegliere dei legumi conservati in vetro e non quelle cose orribili nelle latte che contengono quintali di sale.
Mentre preparate il condimento starete naturalmente bollendo anche la vostra pasta che lascerete leggermente al dente per poi scolarla direttamente nel condimento e farla saltare 2 minui terminando la cottura e facendo aderire bene il condimento i fagioli creeranno una bella cremina

Servite fumanti con una spolverata di pepe o peperoncino 🙂

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Legumi, Primi piatti, Senza glutine. Contrassegna il permalink.

24 risposte a Fusilli saraceni con cannellini al rosmarino

  1. erbaviola ha detto:

    L’ho già detto che ti adoro per tutte queste ricette gluten-free e gluten-low, vero? 🙂 Vabbé mi ripeto. Ormai sei la mia musa ispiratrice nel faticoso percorso gluten-free !

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Erbetta cara 😀 Dai vedrai che quando sarai disintossicata non sarà più faticoso, e se te lo dico io che vivevo praticamente di solo glutine mi devi credere! E’ tutto un percorso in salita quando ci si rende conto che stiamo meglio! Un grande abbraccio

  2. Annamaria ha detto:

    Ciaooooooo 😉 Una domanda, quando dici 50/80 g di fagioli cannellini cotti ti riferisci al peso dei cannellini da cotti? O erano 50/80 grammi PRIMA di cuocerli?

    Grazie,
    Annamaria

  3. saretta ha detto:

    Vorrei essere a casa a pranzo per prepararmi quelloc he mi pare accidenti:(Tipo questa pasta!
    Ce l’ho in dispensa ma non l’ho mai fatta…

  4. Raffy77 ha detto:

    Super energetica!Bona!!! 😀

  5. chiara ha detto:

    Buonissima, come tutte le tue ricette e pasto ben bilanciato carboidrati e proteine. Concordo con te che la sera bisognerebbe stare “leggeri”, ma è il momento in cui si riunisce la famiglia a fine giornata. Io cerco di ovviare preparando tanti piattini a base di verdure che fanno bella la tavola (anche l’occhio vuole la sua parte) unendo le proteine e concludendo con qualche dolcetto secco poco zuccheroso o qualche quadratino di cioccolato fondentissimo.
    Le bacche di Goji le ho scoperte da poco e sono un toccasana, le unisco alla frutta e yogurt la mattina a colazione per tutta la famiglia, bambini compresi

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Chiara, direi che il tuo sistema di proporre la cena può andare, ottima idea quella delle verdurine, a volte si mangia anche con gli occhi e quindi appagare la vista è importante 😉
      Ps: devo ricomprarle anch’io le bacche di Goji 😉 Un salutone e alla prossima

  6. cucinoincina ha detto:

    ottimo che ti piacciono le goji, anzi no, considerato quello che costano rispetto alla Cina forse facendotele scoprire ti ho fatto un dispetto 😦 Buona la pasta, anche io sto sul low gluten, ma da buona igienista evito di abbinarla al legume. ciao Chicca!!

    • Chicca66 ha detto:

      Cara Marta hai ragione costano l’occhio della testa qua da noi…non è che riesci a fartene spedire una vagonata e poi me ne mandi un po’:-D
      Un abbraccio è grazie ancora dei tuoi doni 😀

  7. unavnelpiatto ha detto:

    Ho acquistato solo una volta la pasta di grano saraceno, Costicchia parecchio 😦 , però era sfiziosa 🙂 questa non contiene nessun emulsionante di origine animale giusto?!
    Bel piatto nutriente comunque che tu sei preparata! Qualche eccezione abbinando amidi ad altri carboidrati come quelli contenuti nei legumi la faccio anch’io ma preferisco evitare per non appesantire la digestione 😉

    Un abbraccio
    Chicca ❤

    • Chicca66 ha detto:

      No Cami questa ho riguardato e non contiene emulsionanti 🙂 Io questi piatti li digerisco bene se li mangio comunque sempre a pranzo, la sera cerco di stare il più leggera possibile a parte qualche piccolo sgarro che faccio ultimamente…sempre colpa delle cattive compagnie 😀 🙂 Hai capito a chi mi riferisco!
      Un abbraccione tesoro e grazie ancora per quel che tu sai 😉

  8. Lo ha detto:

    ho provato la pasta di saraceno…ha una consistenza così particolare….la sensazione al palato mi ha divertito….oggi io ho preparato uno sformato di quinoa molto simile alla tua pasta …. ma voglia fare come te…perchè la consistenza della pasta è proprio particolare

  9. notedicucina ha detto:

    Cena o pranzo che sia è leggero, semplice e bilanciato… Meglio di così…! 😉

  10. Barbara ha detto:

    PS: le bacche di goji le trovi alla Fiera dell’Artigianato di Rho-Fiera, ci sarà il mese prossimo come ogni anno 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...