Piadine di segale e quinoa


Queste piadine sono un compromesso con il quale mi tolgo di tanto in tanto lo sfizio del pane quando devo rinfrescare la mia PASTA MADRE.
La farina di segale  è abbastanza povera di glutine, ma ricca in ferro, fosforo e vitamina B 
Il pane di segale si conserva a lungo ed ha proprietà calmanti e lassative.
Della farina di quinoa vi avevo parlato in QUESTO POST.
Queste piadine hanno la caratteristica di restare morbide per più giorni, oddio a me oltre i 3 giorni non son durate 😀 Tranquilli sono solo 4 piadine, anche perchè ultimamente la pasta madre conservata è davvero pochissima proprio per evitare di averne grossi quantitativì da rinfrescare e consumare!

Ingredienti:
200 g circa di pasta madre (già rinfrescata)
80 g di farina di segale
70 g di farina di quinoa (questa o questa)
1 cucchiaino di malto d’orzo
erba cipollina (o erbe a piacere)
2 cucchiai di olio d’oliva
un pizzico di sale
acqua q.b.

Procedimento:
In una ciotola mettete la pasta madre che avrete rinfrescato almeno 8 ore prima, aggiungete il malto,  le due farine e l’erba cipollina  iniziando ad impastare aggiungendo poca acqua, aggiungete anche il sale impastate fino a  formare un panetto che non sarà necessario far lievitare.
Con il mio quantitativo ho fatto 4 piadine, regolatevi a seconda della pasta madre che volete utilizzare

Scaldate una padella antiaderente o una piastra, tirate i vostri panetti ad uno spessore di non più di 2/3 mm

bastano pochi minuti per parte, fate attenzione a non bruciacchiarle

davvero un sapore unico la segale con la quinoa, mi dispiace non aver fatto le foto della farcitura fatta in occasione del compleanno di Teo, lui adora le piadine (naturalmente anche quelle non proprio salutari) 😦 Sono state farcite con vegmaionese , pomodori, zucchine grigliate e tofu affumicato, erano davvero molto gustose e vederlo mangiare con gusto la mia preparazione è stato un piacere! Grazie amore 🙂

Le ho assimilate molto bene senza sentirmi troppo gonfia…e poi lo sapete come la penso no…la trasgressione di tanto in tanto anima corpo e mente 😀

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Pane pizza e affini. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Piadine di segale e quinoa

  1. Elena ha detto:

    Ecco un altro modo per smaltire la pasta madre e senza attendere troppo tempo la lievitazione!! bell’abbinamento di farine…

  2. Raffy77 ha detto:

    Velocissime da fare e sicuramente sfiziose! 😉

  3. saretta ha detto:

    IO la PM ce l’ho ibernata accidenti…proverò senza 😉

  4. unavnelpiatto ha detto:

    Splendide ed ottimo modo per sgarrare ogni tanto 😉 la segale ha un sapore davvero unico, interessante l’accostamento con la quinoa!
    Non c’è che dire proprio interessanti!!! 🙂

  5. Ambrosia ha detto:

    Mi fanno proprio gola! Anche io sto cercando di limitare il glutine, non perchè sia intollerante o altro (grazie al cielo) ma perchè ne mangiamo davvero troppo…solo che vado sempre su riso e mais….sono le alternative più veloci! Adesso però le tue ricette mi hanno fatto capire che potrei provare anche altri piattini veloci!

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Ambrosia, anche il mio probblema era lo stesso, io ero realmente intossicata dal glutine…Le alternative buone e salutari ci sono basta solo avere voglia di sperimentare per vedere cosa ci piace e cosa ci fà star bene 😉 Sono felice di poterti dare delle ispirazioni!

  6. notedicucina ha detto:

    Una “trasgressione” che ci soncederemo mooolto volentieri, soprattutto in questo periodo di primi freddi :-). E’ giunto il momento anche per noi di far lavorare un po’ la nostra pasta madre!

    • Chicca66 ha detto:

      E vai forza allora a far lavorare la pasta madre, la mia ultimametne è tornata a lavorare a pieno ritmo ne ho spacciata davvro tanta ultimamente sono sempre più numerose le persone che me la chiedono e io sono sempre felicissima di donarla sopratuto quando ricevo messaggi che dicono che la panificazione è perfetta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...