Snack crudisti alle carote


E dopo la pizza crudista ecco un altro nack crudista, vi avevo già fatto vedere QUESTI scopiazzati dalle ricette del libro di  Missvanilla e anche per questi lo spunto viene da lei: grazie Sara 😉 Se siete abituati farvi dei centrifugati con le carote non buttate il residuo un idea sono questi nack, ma potete usarlo anche per fare una minestrina leggera aggiungendo anche altre verdure.

Ingredienti:
residuo centrifugato di 4/5 carote
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di semi di zucca
2 cucchiai di semi di lino
aglio in polvere
un pizzico di peperoncino
un goccio di tamari
poca acqua

Procedimento:
Non dovete fare altro che frullare tutti i semi aggiungerli al residuo delle carote centrifugate, mettere l’aglio, il peperoncino e aggiungere un goccio di tamari o se preferite sale o salsa di soia normale, io come detto mille volte uso da sempre il tamari perchè privo di glutine.
Ammalgamate bene il tutto, il composto deve essere lavorabile con le mani, composto che andrete a stendere su della carta forno ad uno spessore di 1/2 cm.
Con uno stuzzicadenti praticate dei tagli così una volta pronto potrete rompere in modo preciso i vostri snack

nelle’essicatore ci sono volute 12 ore ma se non possedete un essicatore potete usare il forno ad una temperatura non superiore ai 50°

Li ho mangiati spalmati di vegrino erano semplicemente deliziosi

A volte basta davvero poco per alimentarsi con gusto e in modo sano 😉

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Crudismo. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Snack crudisti alle carote

  1. Marta NewHorizons ha detto:

    questi crakerini sono davvero sani e deliziosi! Di residui di centrifuga ne ho in abbondanza ma non me la sento di accendere il forno così tante ore, fa caldo e poi qui la corrente la paghiamo noi!! Però li rimando solo di un pò! 😉

    • Chicca66 ha detto:

      Cara MArta purtroppo anche qui la corrente la pago io e ultimamente stò molto attenta visto le poche entrate che ho 😦 Farei più spesso queste prelibatezze se non fosse per il costo della corrente 🙂

  2. Ale ha detto:

    Buonizzimi!!! Zì, zì, zì, sono di un buono speciale i crackers raw!!! Anch’io li ho fatti con e senza carote, anche se non ho mai tritato i semi se non quelli di lino.

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Ale, io preferisco tritare, sopratutto quelli di lino così vengono assorbiti meglio dall’intestino, interi passerebbero senza lasciare nutrimenti 😀

      • Ale ha detto:

        Sì infatti i semi di lino li trito anch’io, infatti loro e quelli di sesamo vanno sempre rotti, anche perchè formano meglio il blob. Gli altri semi non trituravo. ^_^

  3. Lux ha detto:

    Brava chicca, simpatici!

  4. sara ha detto:

    bella ricetta! io però non posso tenere il forno acceso per così tanto tempo….possono venire anche cotti a temperature alte? (anche se poi non saranno più crudisti?)

  5. Camiria ha detto:

    Sono veramente sfiziosi i crackers crudisti, li ho preparati una sola volta e mi sono durati una vita 🙂 si mantengono benissimo!
    Ottimi con il resto delle carote centrifugate, un tocco in più ^^

  6. Graziani Dante Conselice RA ha detto:

    ciao Lorenza,sono Dante ci siamo conosciuti a Santomobono e rivisti Faenza da Rita,faccio spesso spremute con carota mela sedano, posso fare i crackers usando questi residui?
    ciao Dante

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Dante, credo tu abbia sbagiat persona io sono Cesi o Chicca 🙂 Non fa nulla comunque benvenuto nel mio blog ripassa atrovarmi 😉 Dimenticavo si puoi provare a fare crakers con residui delle spremute 🙂

  7. Betty ha detto:

    Ciao. A quanti gradi? Posso omettere l’aglio secondo te? Oppure deve essere x forza in polvere?

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Betty, scusa ero in ospedale e con cell non leggevo bene 🙂 Si aglio puoi omettere la temperatura da qualche parte é scritta prova a rileggere 😊 Ho riletto ora la temperatura è di 50° 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...