Risottino speciale con porcini freschi e asparagi


Questo risottino è per me davvero speciale e dal sapore tutto particolare e vi spiegherò il perchè 😀 Anche se i cultori del risotto ai funghi sicuramente storcerebbero il naso per come l’ho cucinato :mrgreen:
Dal sapore particolare perchè uno dei porcini che ho usato l’ho trovato io nei boschi di “Casa Asino Life” 🙂 gli altri, uno me lo ha regalato Paolo trovato da lui e quello più grosso me lo ha regalato Patrizia, grazie a voi ragazzi ho fatto due piattini di risotto che ha apprezzato molto anche lo zio 😉
Posso dire che sono davvero decenni che non mangiavo dei porcini così profumati, durante il pranzo Nicole aveva preparato anche un insalata di porcini crudi  davvero eccezzionale e che ricorderò per molto tempo 🙂
Coi funghi ho sempre dei bellissimi ricordi legati a mio padre e sono sicura che questo risottino lo avrebbe apprezzato molto, oltre che gran fungaiolo era anche una buona forchetta 🙂 Ciao papà te lo dedico 🙂

Ingredienti per 2 persone:
160 g di riso Thai integrale (o quello che preferite)
3 porcini medi
10 asparagi
1 cipolla piccola
1 spicchio di aglio
2 cm di zenzero fresco
salvia
brodo vegetale
olio
tamari o sale

Procedimento:
Mettete un filo di olio in una padella assieme alla cipolla tritata, all’aglio,  allo zenzero gratuggiato e hai gambi degli asparagi, tenete da parte le punte, fate stufare il tutto per circa 8 minuti, aggiungete ora anche le punte degli asparagi e fate saltare per altri 5 minuti
 
affettate sottilmente i funghi  e fate saltare 3 minuti, i funghi devono solo appassire, spruzzate con il tamari per insaporire

Come noterete non ho ancora messo il riso, infatti il riso l’ho cotto a parte, il riso Thai integrale che ho usato ha una cottura abbastanza lunga e non volevo quindi stracuocere i miei funghi e gli asparagi. Cuocete quindi il riso calcolando l’acqua giusta (1 parte di riso 2 di acqua) in modo che venga assorbita tutta, conservando tutto l’amido contenuto del riso che renderà il piatto cremoso

Naturalmente mentre preparavate il condimento coi funghi il riso stava già cuocendo e una volta pronto andrete ad aggiungerlo al condimento mantecando il tutto con un goccio di olio d’oliva a crudo!
Grazie ancora al mio biondino e alla mia cara Patrizia, verrò a trovarvi solo per andar per funghi 😉 Un abbraccione!
Ps:naturalmente siete liberi di usare il riso che preferite e far un bel risutin classico coi funghi se avete la fortuna di trovarne di freschi e cuocere tutto assieme!

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Primi piatti, risi risotti e affini. Contrassegna il permalink.

25 risposte a Risottino speciale con porcini freschi e asparagi

  1. Lux ha detto:

    Acquolina! bravissima

  2. CescaQB ha detto:

    Che ideona lo zenzero anche qua, un piatto aromatico e fresco…troppo brava!

  3. cucinoincina ha detto:

    vero Chicca, ti è venuto proprio speciale! E il riso cotto a parte non sarà una procedura ortodossa ma preserva i nutrienti delle verdure, concordo 🙂
    cucinare con i doni degli amici è davvero bellissimo e tutto è ancora più buono! 😉

  4. Barbara ha detto:

    è meraviglioso e sono sicura che sia più che ottimo (si vede, è bello,è cremoso, è strutturato, è colorato) ….ma non chiamarlo risotto 😉
    faccio la rompicojo: risotto sta per pietanza a base di riso cotta a partire dal riso tutta nello stesso tegame dall’inizio alla fine.

    dai dai non rompo mai le balle ma sono milaneseeeeeeeeeeeeee il risotto per me è sacro hahahahah baciotto sei uno spettacolo ♥

    • Chicca66 ha detto:

      Bibi cara, mi credi se ti dico che pensavo a anche a te quando ho scritto la ricetta 😀 Sò che sei una cultrice del buon risotto alla milanese 😉 Hai perfettamente ragione sulla definizione di risotto, e non stai rompendo le balle 😀 stai solo dicendo le cose come stanno 😉
      Ps: allora cosa devo fare per farvi venire? Io non ve lo dico più e come direbbe la mia mammetta fate vobis 🙂 Comunicatemi la data quando siete libere tu e la quasi signora di Genova :mrgreen:

      • Barbara ha detto:

        ne parlavamo proprio ieri tesoro, la prossima settimana no perchè sono al Joia a fare il corso con Leeman (oddio non ci credo quasi di stare due giorni interi nella sua cucina con lui medesimo in persona!!), per quella dopo se la signora di Genova je la fa noi ci prenoteremmo, o quella dopo ancora…che dici? Un bacionissimo.

        PS: ero passata perchè mi sono pentita di aver criticato il nome del tuo risotto. Ho sbagliato: il tuo risotto è una tua sperimentazione e pertanto è giusto e sacrosanto che lo chiami come mannaggia ti pare, quindi ti chiedo scusa e viva viva il tuo RISOTTO !!!!! 😀

      • Chicca66 ha detto:

        Tesoro sono emozionata io per te credimi e spero venga presto il giorno per poter provare la stessa esperienza 🙂
        Per il risottino tranquilla non sono certo il tipo che se la prende per una cosa così, non ti devi assolutamente scusare anche perchè è la verità il mio non è procedimento da risotto 🙂 E poi che monotonia se tutti i commenti fossero sempre: brava, bello, ecc. ecc. du palle un po’ di brio e sincerità in quel che si pensa ci vuole 😉
        Bene se la signora di Genova è daccordo vi aspetto quando volete voi 🙂 BAcione

      • ricetteveg.com ha detto:

        La quasi signora di Genova ci sta. Ditemi solo quando! 😀

  5. Elettra ha detto:

    Delizioso piattino, sento persino il profumo di quei porcini… 😉
    Bacio, Ele.

  6. ricetteveg.com ha detto:

    uhuhuh io lo replico, ma vecchio metodo che sono una tradizionalista 🙂

  7. Felicia ha detto:

    Lo assaggerei volentieri…….. è da tantissimo che non mangio più porcini, Fausto non gradisce molto i funghi, no scusa devo correggermi li abbiamo gustati insieme l’ultima volta che siamo andati da Enrico, erano nella coccottina :-). Complimenti per il risottino, autunno e primavera insieme 🙂

  8. lacucinadellacapra ha detto:

    io i porcini li adoro, ma il mio consorte ci vivrebbe proprio! Che fortuna riceverli freschi! Ciao!

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao carissima, direi che anch’io ne vado matta, e proprio l’altro giorno al supermercato ce n’erano che arrivavano dalla Romania ma erano terribilmente tristi e inodore 😦 Ne ho preso in mano uno ma non profumava di nulla! 😉

      • lacucinadellacapra ha detto:

        Qui a fe c’è un ristorante onnivoro, che però fa anche delle tapas vegane eccezionali, e quando son di stagione hanno anche i porcini, profumatissimi, ci facciamo delle scorpacciate!

      • Chicca66 ha detto:

        Bone le tapas 🙂 E dimmelo quando è il momento che magari vengo a trovarti e ne facciamo una scorpacciata insieme 😉

  9. Camiria ha detto:

    Non ho la fortuna di poter mangiare dei buoni porcini e nemmeno posso dirne di averne mai mangiati, quelli surgelati non sono di certo come quelli freschi ed originali.
    Bellissimo risotto con un ottimo abbinamento di ingredienti, asparagi e funghi è un’accoppiata infallibile.
    Davvero ottimo e cremoso, complimenti agli amici per averti fatto un dono così speciale ^^

  10. Mino ha detto:

    Chicca come posso contattarti?….vorrei dei consigli per un paio di tuoi piatti giapponesi contaminati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...