Pasta saracena con asparagi e tofu a Genova :-)


Ed ecco la  pasta che ho avuto di l’onore di preparare a casa di Nicole durante la mia trasferta del 8/9/10 giugno, con molto piacere i padroni di casa hanno  apprezzato molto questa mia preparazione velocissima! 🙂

Ingredienti per 3 persone:
300 g di pasta saracena (o altra pasta)
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 panetto di tofu semi di sesamo e mandorle
1 mazzetto di asparagi
erbe aromatiche a piacere (timo-salvia)
olio
sale

Procedimento:
Se avete un bellissimo wok come quello di Nicole fate questa pasta li dentro, mettete un goccio di olio aggiungete la cipolla e aglio tritati, fate appassire quindi aggiungete gli asparagi ben pulite e spellati tagliati a tocchetti, fate saltare il tutto non più di 7/8 minuti gli asparagi devono restare croccanti a questo punto non dovete fare altro che tagliare il tofu a quadratini e aggiungerlo

nel frattempo starà cuocendo anche la pasta che cuocerete al dente per poi far saltare due minuti con il condimento

E’una pasta ottima sia calda che tiepida se non fredda, mangiata sul balcone di Nicole con vista mare era davvero fantastica 😉

Qui vi mostro le prelibatezza che abbiamo preparato per l’inagurazione della stagione a “Casa asino Life” c’era davvero il ben di Dio e anche il pranzo preparato da Patrizia era davvero lucculiano

questa è la torta di miglio fatta  da Nicole con la mia pasta madre, con ripieno di verdure, peperoni, melanzane e pomodori…ne sono stata alla larga per il momento tutte cose vietate nella mia alimentazione…

Questa invece l’ho fatta io sempre a casa di Nicole, e anche questa non l’ho assaggiata ma con gli occhi ne ho fatto il pieno 😀

mentre invece non ho resistito a questo favoloso plumcake fatto da Marilisa del quale presto vi posterò la ricetta 😉 e alla torta al cacao e pere di Nicole e ad un paio di fette di pane con la favolosa marmellata di Patrizia…Lu chiedo venia 😳 ma molto probabilmente ho avuto un calo di zuccheri dovuto ad un ciclo innaspettato e se mi sono trattenuta senza fatica davanti alle focacce e alle torte salate ho ceduto col dolce e come tu sai non è da me 🙂

ancora il plumcake

PS: Mari aspetto la ricetta era favoloso 😉


 

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Piatti unici, Primi piatti, Senza glutine, tofu. Contrassegna il permalink.

27 risposte a Pasta saracena con asparagi e tofu a Genova :-)

  1. Lux ha detto:

    Che meraviglia di pasta! bravissima.
    Chiedo venia per cosa? Il fatto che fisicamente non hai più necessità di certi alimenti dovrebbe farti pensare a quanto il problema sia di testa, in realtà. Spero che i tuoi amici provino ad elaborare con materie prime differenti, sono molto bravi anche loro direi! 🙂

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie Lu! Quanto hai ragione, a volte non ci si rende conto che tanti tantissimi dei nostri probblemi di salute e non solo, sono dovuti alla nostra testa! Ma la maggior parte delle persone è diventata schiava di se stessa, indifferente al proprio benessere e quindi più facilmente influenzabile e sottomessa ad inutile cure pagliative che ti guarisco all’apparenza da una parte e ti avvelenano dall’altra!
      Un bacione e buona giornata!
      Ps: ho degli amici davvero bravi in cucina 😉

  2. cucinoincina ha detto:

    Invitantissimo tutto il banchetto come la tua pasta al volo! 😉
    Sì anche io voglio la ricetta del plum cake ma pure della torta salata di Nicole che abbraccio anche da quì 😛

  3. sara ha detto:

    accidenti Chicca, ho già l’acquolina ed è ancora mattina presto! che foto spettacolari, davvero un gran banchetto. Non ho mai provato la pasta di grano saraceno, mi ispira moltissimo! una curiosità, perchè non puoi mangiare il miglio e le verdure?
    baci!!

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie sara, pensa che a rivederla mi fa venir fame anche a me 😀
      Io non ho detto che non posso mangiare il miglio, anzi tutt’altro il miglio è un cereale che consumo molto proprio perchè senza glutine! Per quanto riguarda le verdure contenute in questa torta sono tutte solenacee: melanzane, peperoni e pomodori e per il momento le evito visto che per il mio gruppo sanguineo che è A non vanno assolutamente bene, anche se quando avrò i pomodori del mio orto qualche sfizio me lo toglierò 🙂

  4. ricetteveg.com ha detto:

    Chicchina duci, quanta golosità! 🙂 Quella pasta me la ricordo come fosse ieri sera! Quando torni?!?

    Lux: anche noi mangiamo essenzialmente senza glutine e senza solanacee perché soffro di emicrania a grappolo, ecco perché anche a casa nostra si vedono poco… però ogni tanto cediamo alla gola – non per questione di “testa” ma proprio per gola ihihh – e ci lasciamo andare a scorpacciate così 😀 Chicca è molto più brava a resistere eheh!

    Cucinoincina: tesoro ti abbraccio pure io da qui 🙂 Dai, trasformiamo il post di ChiccaBella in un post di abbracci :*

    • Chicca66 ha detto:

      CaraNicole, sai come la penso, forse perchè ho passato dei momenti davvero brutti in cui stavo davvero tanto male che ora mi viene talmente spontaneo alimentarmi nel modo che più mi fa stare meglio! Questo non vuol dire che quello che fa star bene me possa far star meglio anche gli altri sia ben chiaro! Ma ti ho visto star male con le tue emicranie e io credo che dovresti trovare la forza dentro di te per non cedere mai alle tentazioni se sai che poi ti fanno star male, anche la gola è una questione di testa 😀 Però giustamente non tutti siamo uguali e tu sai che nemmeno io sono immune dalle tentazioni…ultimamente poi non solo di carattere culinario :mrgreen: Ti abbraccio forte tesoro e ora tesoro devi venire tu a trovarmi… la prossima volta ho promesso che andrò da Pippi così potrò farmi una nuotata nel mar ligure, perchè se aspetto che mi porti tu al mare, è più facile che mi porti a scalare l’Himalaya 😛 😀 Ci sentiamo magari in giornata se ci sei 😉

      • cucinaconsapevolegenova ha detto:

        Amica, con me puoi solo scarpinare: spiaggia? Giammai! :*

      • Chicca66 ha detto:

        Di tanto in tanto va bene anche scarpinare 🙂 Ma io amo anche il calore del sole sulla pella e sentire il salato dell’acqua marina 🙂 BAcio

  5. Camiria ha detto:

    Adesso dopo questa fresca pasta vogliamo le ricette di tutte quelle altre meraviglie che ci hai mostrato… Voglio la ricetta della tua crostata e del plum cake… La torta di miglio di Nicole l’avevo vista e ripeto che è una vera meraviglia!!! ^^
    Ma è un banchetto davvero sfizioso e delizioso… Sei stata davvero brava a resistere, anche se immagino sia stato difficilissimo 😉

    • Chicca66 ha detto:

      Cami la mia non è una crostata ma una focaccia ai pomodorini 😉 Non sono brava Cami credimi se fossi stata così brava non avrei toccato nemmeno il plumcake, la torta di Nicole, e le fette di pane con la favolosa marmellata di Patrizia 😉
      Ma ti assicuro che come detto sopra a Nicole, in questo momento io non vedo come rinunce le mie scelte alimentare anche perchè come detto milioni di volte sono molto elastica e le diete non dovrebbero mai creare degli scompensi e sopratutto non dovrebbero lasciarci insoddisfatti ogni volta che ci gustiamo qualcosa!
      Troppo spesso il cibo diventa oggetto delle nostre fobie e delle nostre ossessioni, mi viene in mente il libro di Vittorino Andreoli di cui vi avevo parlato qua https://magiedichicca66.wordpress.com/2012/04/29/luomo-di-superficie/
      lui spiega molto bene i meccanismi dell’anoressia, male purtroppo dilagante…
      Un abbraccio carissima 🙂

  6. saretta ha detto:

    Non so se mi fa gola di più la pasta o quel plum cake…Mi spiegate perchè il glutine è così demonizzato?:)

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao saretta, io son sincera se avessi dovuto scegliere tra i due e li avessi avuti vicino contemporaneamente avrei comunque scelto la pasta, senza nulla togliere al plum che credimi ne ho mangiate due fette 😳
      Non si stà demonizzando il glutine, anche se purtroppo le intolleranze e le forme di celiachia acuta sono in costante aumento 😦 Ho una carissima amica che ha un figlio diabetico e ciliaco il cui marito è presidente dell’ass. comasca dei diabetici e nel comasco i dati sono davvero preoccupanti sia per il diabete che per la celiachia 😦
      Io ne ero particolarmente intossicata, per non dire che ero drogata di glutine, ma siam sempre alle solite io son io… Non demonizzo e se capita di mangiarmi una pizza di tanto in tanto ben venga senza sensi di colpa e paturnie mentali…gli sgarri fan solo bene alla mente 😉 basta che non diventino un abitudine! Un abbraccio

    • cucinaconsapevolegenova ha detto:

      Ciao Saretta 🙂 Non si dovrebbe demonizzare il glutine, solo che essendo una sostanza collosa non proprio adattissima alla nostra digestione può causare un sacco di problemi: dal muco, ai problemi e blocco dei villi intestinali e via dicendo. Una dieta ricca di glutine, e spesso priva di fibra (pasta, pane, biscotti ecc ecc tutti bianchi e non integrali) facilita la produzione di muco che è tra le cause più naturali di mal di testa frontali, raffreddori, malattie respiratorie, reumatismi, gotta, stitichezza, pelle impura e via dicendo…
      Se ti interessa l’argomento ci sono molti studi a riguardo ed un bello studio sulla dieta senza muco, che può davvero far cambiare il nostro approccio ai cereali raffinati 🙂
      un bacione :*

  7. CescaQB ha detto:

    Che spettacolo! Giuro che se fossi stata presenta davanti a quel banchetto avrei tentennato non sapendo da quale piatto iniziare, allora (colta da un guizzo di furbizia) avrei gridato BOMBAAAAAAAA….così tutti sarebbeo scappati, io mi sarei chiusa a chiave e seduta al tavolo avrei fatto del mio stomaco un posto migliore 😀
    Sei troppo brava!!!!

    • Chicca66 ha detto:

      Grandissima Cesca, questo è lo spirito migliore per affrontare le cose, sempre e comunque con ironia! Sei uno spasso, una bomba 😀 quando leggerà Patrizia si spaventerà pensando che qualcuno possa attentare alla sua splendida casa delle ortensie 😉 Un grandissimo abbraccio 😀

  8. lacucinadellacapra ha detto:

    Che spettacolo, mi tufferei sulla tavola!! La pasta poi è perfetta, ha tutto ed è leggera, stagionale e colorata! Bravissime tutte 😀

  9. Ale ha detto:

    Ma che bello, bello, bello!!! Bella la pasta, tanta gola! 😛
    E bello anche il banchetto, veramente invitante! Tutto bello e buono … avrei affondato i denti su tutto! ^_^

  10. Felicia ha detto:

    Un super menù….. ma era impossibile un risultato diverso con le bravissime chef ai fornelli!!!! Hai fatto benissimo a constatare di persona la bontà dei prodotti….. 😉

  11. Nello ha detto:

    Credimi, non scherzo affatto: se venisse mai, quel benedetto giorno in cui il sottoscritto possa finalmente sedere ad una tavolata così, tu, cara Chicca, correresti seriamente il rischio che io mi piazzi in casa tua a vitta!!!!! *____________*

    ….complimenti anche a Nicole, e alle altre persone che hanno preparato quella fantasticherie culinarie *________* ….mamma, che fame 😳

    Ciao Chicca, buona serata :-*

    • Chicca66 ha detto:

      Caro Nello, scusa il ritardo nel risponderti, in questi giorni sono stata un po’ ciapata (indaffarata) come si dice qui dalle mie parti 😀 Sarebbe davvero un onore averti qua e lo sai che lo dico dal cuore, quindi devi solo farmi uno squillo e dirmi arrivo 😉
      Ti abbraccio forte augurandoti un sereno e tranquillo weekand 🙂

  12. Raffy77 ha detto:

    Non ho mai assaggiato al pasta di grano saraceno,la tua versione con asparagi e tofu sembra molto saporita ma leggera 😉
    Il banchetto è spettacolare,complimenti a tutti 😉
    Brava Chicca resisti alle tentazioni e verrai ripagata 😉

    • Chicca66 ha detto:

      Ma come Raffy, tu che sei una delle cultrici del senza glutine come puoi non averla assaggiata 🙂 Spero tu stia meglio e che il tuo detox cominci a dare i suoi sperati frutti 🙂 Un bacio e buon week anche a te 😛

  13. notedicucina ha detto:

    Caspita… Sei stata qui a Genova e non lo sapevamo! Avete fatto un buffet davvero strepitoso. Qui continua ad aumentarci la salivazione, aiuto!!!

    • Chicca66 ha detto:

      CaraFlavia forse ci tornerò presto e chissà che non si possa organizzate d’incontrarsi, dovrei andare a trovare la mia amica Pippi (Elena Miraglia) dovresti forse conoscerla come giornalisa 🙂 Quando vengo te lo farò sapere così ci abbuffiamo .-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...