Io mangio bio!


E’ con un pizzico di orgoglio che vi mostro anch’io la ricetta pubblicata sull’ultimo libro pubblicato da Aldo Bongiovanni, molti di voi lo conoscono già come titolare di TIBIONA azienda di famiglia che gestisce con la sorella, ormai da anni ho imparato ad apprezzare la sua professionalità e cortesia e anche se non ci siamo mai conosciuti personalmente lo considero un amico visto gli scambi di messaggi che spesso ci sono tra di noi chiaccherando del più e del meno 🙂
Ma veniamo al libro, di che cosa parla “io mangio BIO” Aldo è appassionato di alimentazione e cucina in chiave naturale, ma non solo si occupa di tematiche ambientali e spicologia della felicità, vi invito a visitare il suo BLOG dove potete leggere tante cose interessanti. Questo libro è una semplice guida per scoprire tutto quello che c’è da scoprire sul biologico e sui prodoti naturali, scoprire quali sono i vantaggi di un alimentazione a base di prodotti bio e dove si possono acquistare.
E naturalmente nel libro sono contenute 20 stupende ricette che sono state selezionate attraverso il concorso “Stasera cucino BIO”, ricette che fanno parte della tradizione regionale italiana rivisitate utilizzando naturalmente tutti prodotti bio.

La mia ricetta alcuni di voi forse la ricorderanno “Pan coi fic” pane tipico della tradizione valtellinese che viene chiamata anche bisciola.

Ricetta semplice che se ancora non avete provato vi invito a sperimentare, questo pane è davvero ottimo magari per la merenda o la colazione dei vostri bambini.

A questo punto posso solo consigliarvi l’acquisto di questo libro aspettanto la prossima fatica di Aldo che sarà un libro dedicato  alla spicologia della felicità che sono sicura entrerà a far parte della mia libreria! Se volete potete fare un giretto anche nel suo BLOG dove potrete leggere tante cose interessanti. GRazie Aldo 😉

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e riflessioni. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Io mangio bio!

  1. Lux ha detto:

    la Bisciola! ricordi della Val di Mello e rielaborazione con Saraceno di Teglio. Bei ricordi nitidi, grazie Cesi e complimenti per la ricetta pubblicata.

  2. Chicca66 ha detto:

    Grazie a te dei complimenti caro Lu, anche per me tanti ricordi legati alla Valtellina, le vacanze che duravano due mesi lassù, precisamente a San Giacomo di Teglio, i primi amori, le prime delusioni, e tante tante risate in compagnia degli amici che avevo 😀 Mi sembra ieri anche se son passati secoli 😉

  3. anch’io mi unisco al coro dei complimenti…e ovviamente ti chiedo assolutamente, nel caso ci fosse in programma un’altra gita a vremona, di prepararlo e per poterlo assaggiare !

    • Chicca66 ha detto:

      Enrico che piacere sentirti 🙂 Grazie! Ma certo che prima o poi vengo ancora a Cremona, organizzeremo con Felicia per venire ad assaporare le tue prelibatezze vegane e sarà davvero un onore portarti questo pane 🙂

  4. Felicia ha detto:

    Ho sempre adorato le tue pagnotte!!!! le guardavo sul video, poi le ho assaggiate….. l’amore per la pasta madre l’hai fatto nascere tu con queste preparazioni….. un pochino mi mancano!!!! complimenti carissima…. Organizzeremo presto una tour da Enrico 😛 ho proprio voglia di gustare le sue prelibatezze!!!

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie Feli, è vero ho sempre curato e nutrito la mia pasta madre con tanto amore, ma d’ora in avanti lo farò con la dovuto parsimonia, donandotela ho fatto un regalo anche a me stessa e a tutti quelli che ammirano le tue creazioni, soprautto quelle mignon in cui io sono negatissima 😀
      Magari se riusciamo vorrei organizzare un incontro qui da me anche con la qui sottoscritta Bibi e poi possiamo organizzare per andare a trovare Enrico che è sempre un piacee vedere 🙂 Notte tesoro e non strapazzarti troppo con il lavoro del weekand 😉

  5. Barbara ha detto:

    bravaaaaaa!!!!! ti avevo già fatto i complimenti quando ne avevi parlato tempo fa, adesso te li rinnovo e ti rinnovo anche l’idea di scriverlo tu, un libro…Le magie vegan di Chicca…. ♥

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie tesoro i complimenti fan sempre piacere, non sei l’unica che mi dice di scrivere un libro 😳 e la cosa mi fa davvero piacere e nella vita mai dire mai…prima devo riuscire a fare almeno un corso con il tuo maestro 😉 Sono talmente tante le cose che ho ancora da imparare e sperimentare 🙂
      Ps: guarda che ho parlato proprio oggi con Nicole con la quale passerò il weekand vedi di riuscire ad organizzarti e tenerti una domenica libera che dobbiamo cucinare a 16 mani, io te, Nicole e Felicia 🙂 Poi possiamo anche morire felici 😀 :mrgreen:

  6. Camiria ha detto:

    Conosco Aldo per Tibiona, grazie a te dai tempi di Veganblog… Ho sempre trovato tutto nel loro sito e mi sono sempre trovata bene. Avevo già visto il libro e sono contenta ci sia anche una tua ricetta, soprattutto quella con i fichi che merita davvero tantissimo!!! ^^

  7. Marta NewHorizons ha detto:

    E brava Chicca! Strameritata anche la tua pubblicazione di questa ricetta che farò di sicuro tornata in italia e finalmente con i fichi a disposizione. Peccato, per poco no c’ero anch’io nel libro: Aldo mi aveva chiesto di partecipare con L’imbrecciata marchigiana ma siccome come regola c’era il dover essere clienti, fare l’ordine dalla Cina mi pareva un pò improbabile…sarebbe stato bello, sarà per la prossima! 😉

  8. Raffy77 ha detto:

    Bravissima Chicca!Complimenti sei grande!!! 😀

  9. ravanellocurioso ha detto:

    Complimentissimi direi ampiamente meritati ;-D … il libro ancora non lo conoscevo ma vedo di correre ai ripari ;-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...