Tortino di tofu con salsa allo zafferano


Un altra ricetta copiata e variata dello chef Salvini 🙂 Per questa ricetta serviva ancora il latte alle mandorle e quindi dopo la MAIONESE al latte di mandorla ecco un dolcetto leggerissimo e gustoso, anche se la salsa allo zafferano non mi ha convinto al 100% e dello stesso parere è stata la mia ospite con cui ho gustato questo dolce 😛
La mia variazione è aver usato okara di mandorle (residuo della lavorazione del latte) al posto delle nocciole che non avevo e non volevo assolutamente buttare il prezioso residuo. Il mio non è perfetto come quello del maestro ma direi che come prima volta posso essere soddisfatta visto che non avevo nemmeno le formine giuste ma ho usato dei coppapasta. Vi dò naturalmente i miei ingredienti come detto sopra la ricetta originale prevede le nocciole

Ingredienti per 2 porzioni:
50 g di cioccolato fondente (70%)
50 g di tofu (ho usato il mio) oppure tipo kinugoshi
25 g di okara di mandorle (o nocciole)
30 g crema di cocco
20 g di zucchero di canna tipo mascobado
5 g di farina tipo 0

Ingredienti per la salsa allo zafferano:
125 g di latte di mandorle
12,5 g di zucchero
5 g di maizena
1 pizzico di vaniglia
1 pizzico di zafferano (o curcuma)
scorza di mezzo limone

Procedimento:
Prima di tutto preparate tutti gli ingredienti in modo da non dimenticrvi nulla.

Spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria con lo zucchero e la crema di cocco emulsionando bene. Una volta sciolto estraete il contenitore e lasciate raffreddare; nel bicchiere del minipimer mettete il tofu e la farina e frullate alcuni minuti; aggiungete quindi al cioccolato freddo assieme all’okara di mandorle, oppure le nocciole tritate, versate il composto su un vassoio e mettete in frigo almeno un paio d’ore
  
Nel frattempo, unite al latte di mandorla la vaniglia lo zucchero, la scorza di limone e lo zafferano, fate sobbollire per 5 minuti poi lasciate riposare alcune ore e filtrate.
Sciogliete la maizena con un pochino di questo latte aromatizzato poi rimettete sul fuoco e quando prende bollore versate la maizena e ammalgamate per un minuto.
Togliete da fuoco e versate in una ciotola, meglio di metallo, deve restare abbastanza liquida.
Ora riprendete il composto di cioccolato e versatelo in stampi di metallo oliati e infarinati (8 cm  di Ø e alti 3 ), come detto non li ho e ho usato dei coppapasta.
 
infornate per circa 10/15 minuti a 200°; sfornate e lasciate riposare per alcuni minuti,
staccate i tortini delicatamente facendo scorrere la lama di un coltello; versate nei piatti la salsa e aiutandovi con una lama posizionate i tortini

Come detto il tortino lo abbiamo trovato deliziosamente delicato e goloso per la salsa qualche dubbio, provate e fateci sapere, lo rifarò sicuramente con altre varianti 😉
Ps: l’ospite comunque era la Fla 😀

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci al cucchiaio. Contrassegna il permalink.

27 risposte a Tortino di tofu con salsa allo zafferano

  1. Raffy77 ha detto:

    Tortino super goloso!!! 😉
    Abbiamo lo stesso contenitore con il fiorellino 😉

  2. cucinoincina ha detto:

    Appena l’ho visto ti giuro che ho pensato ad un hamburger di tofu…poi ho letto gli ingredienti …
    certo che lo zafferano nei dolci non è di facile abbinamento, piuttosto estremo, però fai bene ad osare ed a dirci spassionatamente quello che ne pensi del risultato 😛

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie Marta, io non avevo mai usato lo zafferano per i dolci di solito si usa la curcuma ma in diverse ricette viene usato, io personalmente preferisco la curcuma 😉 De gustibus 😀

    • Franz ha detto:

      Lo zafferano è il top in ogni piatto primi, secondi e anche i dolci l’importante che sia Purissimo in Pistilli e non puo’ assolutamente essere sostituito dalla curcuma

      • Chicca66 ha detto:

        Ciao Franz, io purtroppo non posso permettermi lo zafferano in pistilli 😦 e quindi mi faccio andar bene anche la curcuma in alcune preparazioni…concordo che sicuramente in alcune preparazioni non può essere sostituito!

  3. violetta ha detto:

    dalla foto non vedo molta differenza fra il tuo e quello del grande chef….per quanto riguarda il gusto il tuo dev’essere buonissimo!!!! Per quanto riguarda la crema allo zafferano come dice marta non è di facile abbinamento ma bisogna osare un pò nella vita e anche in cucina come tu ci stai insegnando! E fortunata la Flavia che può assaggiare i tuoi esperimenti! Brava chicca continua a sperimentare per te e per noi. Un abbraccio

  4. Felicia ha detto:

    Un dolfe insolito…… è assolutamente necessario l’assaggio!!!! dall’aspetto somiglia alla classica “caprese” mi sa anche la consistenza…. cioccolatosa, morbida e leggermente umida!!!! in poche parole perfetto!!!!!! 😛

    • Chicca66 ha detto:

      Cara Feli, sono sicura che ti piacerebbe 🙂 e questo è leggerissimo, la classica caprese è una vera bomba di calorie, burro, uova, zucchero, mandorle e veganizzarla mi sà che è un po’ dura 😉

  5. ricetteveg.com ha detto:

    Santo pentolino di terracotta: amica manda ‘sta ricetta per partecipare a “Puliti&Contenti: il contest delle pance piene!” (http://www.ricetteveg.com/2012/05/puliti-il-contest-delle-pance-piene.html)

    Se non mi arriva ti picchio :*

  6. unavnelpiatto ha detto:

    Molto particolare ma di certo dagli chef non ci si potrebbe aspettare altro 🙂
    Capisco che la salsetta allo zafferano vi abbia lasciate un po’ dubbiose, sono quegli accostamenti da alta cucina che non sempre incontrano i nostri gusti… Ma si può tutto migliorare con un tocco personale e tu ne sai qualcosa 😉
    Bellissimo tortino comunque ;D

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie Mimì, si io lo trovato un abbinamento particolare e come detto sopra preferisco usare la curcuma la trovo più indicata per i dolci, poi naturalmente sono gusti 😉

  7. saretta ha detto:

    Credo che l’abbinamento cioccolatoso-zafferanoso sia un qualcosa di…guduriosoooo!
    Comprerò quel libro mi sa!
    Buona settimana cara!
    bacione

  8. Flavia ha detto:

    Eheheh.. sto Ridendo..ehehe…!!! Ragazzi farei Km e Km a Piedi x la Compagnia e le Prelibatezze di Chicca..ehhehe…!!!
    Un Mega Abbraccinoo…!!!

  9. Luu ha detto:

    ho preso questo libro questa settimana, mi ispira parecchio… 🙂 🙂 stra-golosa questa tua elaborazione

  10. ravanellocurioso ha detto:

    molto molto interessante … ora però mi fai venire il dubbio di essere la sola a non aver comprato il libro di Simone???

  11. Elettra ha detto:

    Mmmmh ! Io – che non sono mica una chef… – al posto dello zafferano avrei usato la più classica vaniglia. O magari la cannella… 😉

  12. Lux ha detto:

    certamente avrai sostituito i 5 gr di farina0 con 5 gr di farina permessa vero? hihihihihihi 🙂

    • Chicca66 ha detto:

      :mrgreen: mentre lo magiavamo dicevo alla mia amica Flavia che al prossimo giro avrei sostituito con farina di riso 😀 quando uso alimenti vietati mi fisciano sempre le orecchie 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...