Crostata agli azuki rossi


Un po’ di tempo fa mi era capitato di assagiare un dolce con gli azuki e mi era piaciuto molto così cercando in rete mi sono inbattuta in questa ricetta presa da Vegan3000.
Devo dire che forse perchè sono andata ad occhio per il ripieno degli azuki, ne avevo già di cotti, il ripieno non mi ha molto soddisfatto, era molto insipido e per nulla dolce 😦  mentre invece ci è strapiaciuta la frolla che è davvero tutta naturale: senza zucchero e senza nessun tipo di burro ma con olio d’oliva; base che ho già rifatto per un altra crostata che vi mostrerò.

Ingredienti per il ripieno:
250 g di azuki secchi
150 g di malto di grano
3 cucchiai di crema di nocciole o di mandorle
la buccia grattugiata di 1 limone biologico
1 pezzetto di alga kombu
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale marino integrale fino
Ingredienti per la frolla:
300 g di farina integrale tipo 2
15 g di cremortartaro
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale marino integrale fino
la buccia grattugiata di ½ limone biologico
50 g di olio d’oliva (oppure di mais)
90 g di malto di cereali
90 g di succo di mela o pera
(ho usato mela)

Procedimento:
Dopo averli lasciati in ammollo per una notte, lessate 1 ora gli azuki in una pentola normale con un pezzetto di alga kombu, o anche in pentola a pressione.
Quando sono cotti, passateli con il passaverdure, unite il malto, la vaniglia, la scorza grattugiata del limone, la crema di mandorle o nocciola, il tutto dovrà essere versato nella base della crostata che avrete precedentemente preparato.
Mischiate tutti gli ingredienti solidi in una ciotola, mentre unirete quelli liquidi in un bicchiere cercando di ammalgamarli bene assieme.
Unite alla farina lavorate fno ad ottenere un impasto dalla consistenza non appiccicosa, impasto che stenderete su un piano leggermente infarinato oppure come faccio io per non rischiare pasticci e attaccamenti vari, su della carta forno.
Solitamente faccio un disco delle dimensioni della tortiera come vedete nella foto qui sotto; questa base va cotta per 15 minuti in forno già caldo a 180 dopo averla bucherellata e coperta di fagioli in modo che non si rialzi in cottura.
 
 
Trascorsi i 15 minuti estraete la base, togliete i fagioli e versate il composto di azuki, infornate nuovamente per altri 15/20 minuti

Come detto sopra sono andata ad occhio col ripieno, quindi voi fate le cose fatte bene e assaggiate il ripieno per regolarvi con la dolcezza i miei uomini senza zucchero sopra non l’avrebbero mangiata 😦 in effetti sapeva di poco 🙂

Ps: non so se dalla foto si capisce la friabilità della frolla che era davvero perfetta e dolce al punto giusto senza uso di zucchero 😉

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Crostata agli azuki rossi

  1. Felicia ha detto:

    Buongiorno!!!!!! Buon anno 😛 mi piace, sono sicura, anzi certissima che rimmarei soddisfatta di quel meraviglioso ripieno, proverò sicuramente questa cremina agli azuki, mi ispira tantissimo!!!!! Una splendida crostata, non sbagli un colpo……….. Buona giornata.

  2. Chicca66 ha detto:

    Ciao carissima, buon anno ancora anche a te 🙂 Questa mattina quando mi sono svegliata ci ho messo un attimo a realizzare che ero a casa e non da te 🙂 Grazie ancora publicamente per la tua meravigliosa ospitalità assieme a Fausto 🙂
    Provala questa crostata, a me è piaciuta tantissimo la frolla 🙂 Oggi e per tutta la settimana avrò Angelin che allieta la mie mattinate cantando e ridendo, buona giornata anche a te 🙂

  3. Flavia ha detto:

    Anche Io come Felicia sono Convinta che quel Ripieno sia nà BOMBAAAA….!!!! E’ da Tempo che ho un pacco di Azuki a Casa.. xchè volevo fare una sorta di Composta ../ Marmellata… come il ripieno del Dolce Giapponese…ma è ancora un Pensiero…ehehhe…!!! BUON ANNO RAGAZZEEEEE.. Baciniiii

    • Chicca66 ha detto:

      Flavia tesoroooooooooooooooo, buon anno anche a te 🙂 Provala e fammi sapere, come sono poi venuti i tuoi ravioli natalizi? Un bacione cucciola e fatti sentire! 🙂

  4. CucinoinCina ha detto:

    Interessante questo primo dolce dell’anno! In Cina la proverò senz’altro, gli azuki ne trovo in abbondanza e la frolla mi ha già convinto 😉

  5. alessandra ha detto:

    mmmmmhmm…da provare!!!Buongiorno a tutte voi!!ciao, Flaviaaaaaa!

  6. Flavia ha detto:

    YYEEEAAHHH… Smuakkk…!!!!

  7. Flavia ha detto:

    Chicca.. i Ravioli Natalizi sono venuti nà Favolaaaaa…eheheh….!!!! Sono stata fino alla 1 :30 di Notte della Vigilia a farli… Soddisfattissima….! Mi ha Aiutato la Nonna… Gioia… era Stanca ma non voleva lasciarmi sola…ehehhe…!!!!

  8. Chicca66 ha detto:

    Grande nonna, la prossima volta allora ti assumo ad aiutarmi 🙂 Bravissima!

  9. lallabel ha detto:

    Grazie Chicca, questa ricetta è stupenda!!!
    Ci proverò di sicuro 😉

  10. Chicca66 ha detto:

    Grazie a te cara lallabel, fammi sapere se ti piace 😉

  11. Elettra ha detto:

    Interessante questa crostata, la frolla é da copiare !!! 😉

  12. Pingback: Fagottini di frolla senza zucchero (o quasi) :-) | Magie vegan di Chicca e non solo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...