Crostata morbida all’okara


Questa crostata fu il primo dolce che feci usando l’okara fresco e come primo esperimento picque molto, da allora gli esperimenti sono continuati con grande soddisfazione e ne avete le prove 😉

 Ingredienti:
250 gr di okara fresca
4 cucchiai di latte vegetale
250 gr di farina integrale
100 gr di zucchero di canna scuro
un pizzico di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
la scorza di un limone grattuggiata
40 gr di burro di soia o olio
marmellata di fragole (gusto a piacere)
nocciole o altra frutta secca 

Procedimento:
Come prima cosa ho frullato ulteriormente l’okara con 4 cucchiai di latte di soia per renderla bella liscia,  ho aggiunto la farina, lo zucchero, il bicarbonato, la scorza di limone, il pizzico di sale, il burroveg e impastato con il robot
 
ne è risultato un impasto morbido e un po’ appiccicoso, non lavorabile come per la frolla quindi lo messo in una tortiera con della carta forno schiacciando prima con i polpasterelli delle dita bagnati e poi lisciando il tutto con un cucchiaio bagnato
 
riempite con la marmellata che preferite, tritate grossolanamente le nocciole e mettete sulla superficie; infornate per circa 30 minuti a forno preriscaldato a 190/200°

Provatela popolo dell’okara 😉

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in Dolci. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Crostata morbida all’okara

  1. Raffy77 ha detto:

    La crostata morbidosa all’okara la faccio spesso anch’io,è buonissima!!!
    è un ottimo modo per utilizzare l’okara e permette di utilizzare meno grassi rispetto ad un impasto tradizionale
    Consigliata a tutti i golosoni come me 😛
    Come va cara Chicca?
    Un grande abbraccio 🙂

  2. Chicca66 ha detto:

    @Raffy vero basta poco burro di soia o olio 🙂
    Ps: non va motlo bene…magari uno di questi giorni ci sentiamo e ti racconto 😦 Un abbraccio tesoro

  3. Felicia ha detto:

    Buonissima!!!! l’okara è fantastico, si presta a tantissime preparazioni…. basta la fantasia!!! Carissima a te non manca puoi proprio fare quello che vuoi 🙂

  4. Mimì ha detto:

    Strepitosa, avete davvero molti modi per riutilizzare l’okara.,.. Tu e Felicia siete le Regine dell’okara 🙂

  5. Chicca66 ha detto:

    @Felicia grazie 🙂
    @Mimì esagerata 🙂

  6. rosa87 ha detto:

    deliziosa…ci tenti sempre con le tue ricette,buonissime

  7. Ambrosia ha detto:

    e anche questa mi fa venire l’acquolina in bocca! solo che non ho l’okara,mannaggia! 😀

  8. Chicca66 ha detto:

    @Ciao Ambro, dai basta provare ad autoprodursi il latte di soia e così avrai l’okara 🙂

  9. Pingback: Burgher okara con zucca | Magie Vegan di Chicca

  10. Maria ha detto:

    Con che cosa posso sostituire l’okara?
    Grazie
    Maria

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Maria, in questo caso l’okara non è sostituibile se vuoi questo tipo di crostata! Nel blog trovi tanti altri tipi di crostate non ultima quella che ho pubblicato oggi 🙂 Ciao e buona giornata 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...