Spätzle agli spinaci


Piatto che non faccio da secoli e rivedendolo mi son venute le voglie!
Gli spätzle (termine originario dal dialetto svevo che significa piccolo passero) sono gnocchetti di forma irregolare a base di farina di grano tenero, uova e acqua, originari della Germania meridionale, diffusissimi anche in Tirole, Alsazia e Svizzera,Aldto Adige e Tentino, nonostante la loro patria per eccellenza sia la Svevia e la BAvaria (la Germania del sud-ovest).
A volte si usa la birra al posto dell’acqua.
Noi naturalmente li veganizziamo e anche se non ho mai mangiato gli originali vi garantisco che anche senza uova sono fantastici.
Questo è l’attrezzo  per fare gli spätzle comprato in un negozio di casalinghi nel mio ultimo  giro a Livigno qualche anno fa

Ingredienti per 4 persone:
250 g di farina
200 g di spinaci cotti
200ml di acqua o latte (o metà acqua e metà latte)
3 cucchiaini di noeggs (se non l’avete mettete un goccio di acqua in più)
noce moscata
un pizzico di sale

Ingredienti per il condimento:
panna vegetale o crema d’avena o di riso (ho usato panna di soia)
salvia
aglio
margarina o olio (ho fatto un po’ e un po’)

Procedimento:
Come prima cosa cuocete gli spinaci, meglio se cotti al vapore; poi frullateli aggiungendo noce moscata e un pizzico di sale, devono diventare una crema bella liscia.
Ho sbattuto il noeggs con 100ml di acqua, ripeto non è indispensabile, io ce l’ho e lo uso come sostituto delle uova, potete altrimenti aggiungere un goccio di acqua in più.
A questo punto mettete in una ciotola e aggiungete la farina impastando velocemente aggiungendo la restante acqua o latte, risulterà un composto abbastanza appeccicoso che lascierete riposare almeno mezzora.
Mettete a bollire dell’acqua e se non avete l’attrezzo per gli spatzle aiutandovi con 2 cucchiai fate cadere dei piccoli pezzi di impasto nell’acqua sono pronti quando vengono a galla, con una schiumarola raccoglieteli man mano che salgono e metteteli direttamente nella padella dove avete fatto leggermente soffriggere uno spicchio di aglio qualche foglia di salvia e aggiunto la panna, girate un attimo per ammalgamare, io ho aggiunto un pizzico di peperoncino ma secondo me l’ideale è il pepe nero.
Sono un piatto davvero delizioso 😉

 

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in Primi piatti. Contrassegna il permalink.

26 risposte a Spätzle agli spinaci

  1. Raffy77 ha detto:

    Magnifici!!! 🙂
    Devo farli anch’io! Utilizzando la farina di farro credo che il risultato sarà molto simile al tuo…
    Un abbraccione 🙂

  2. Felicia ha detto:

    Squisiti!!!! invitanti, avvolgenti….. dovrò sperimentare… 🙂

  3. Chicca66 ha detto:

    @Raffy prova e fammi sapere come ti vengono con la farina di farro 😉 Un basin!
    @Felicia devi provarli 😉

  4. Mimì ha detto:

    Non li ho mai fatti, ma ho sempre pensato di realizzarli, grazie per avermelo ricordato con questa gustosa ricetta 🙂

  5. Chicca66 ha detto:

    Mimì provali e vedrai che delizierai palati 🙂

  6. Ambrosia ha detto:

    Voglio l’attrezzo per gli spatzle! altrochè Chicca che vengono le voglie vedendo sto ben di dio…… 😀
    un abbraccio!

  7. Chicca66 ha detto:

    🙂 Un abbraccio anche a te tesoro 🙂

  8. lallabel ha detto:

    allora…dopo avere visto gli spatzle alla zucca ho deciso di comprare l’aggeggio visto che dovevo fare un ordine su internet per prendere delle teglie da pizza..
    ho provato subito stasera con quelli agli spinaci..sono spaziali!
    e anche la mia bimba di 18 mesi ha gradito molto!!
    sono favolosi!!!!
    e non sembrano affatto un pappone unico, parola assicurata! 🙂
    mi chiedevo però con cos’altro si possono sostituire gli spinaci, così, giusto per variare 🙂
    non siamo proprio amanti della zucca, che è troppo dolce e ci nausea.
    Cosa si potrebbe usare?
    devo dire che gli spinaci sono la sua morte!!
    ottimi, brava Chicca!!

    • Delia ha detto:

      Oltre agli spinaci e la zucca si possono usare anche le rape rosse, le carote, del concentrato di pomodoro o zafferano. Puoi fare più impasti differenti e una volta cotti, mescolandoli insieme ottieni gli spaezle arlecchino o tricolori ( i bambini ne vanno matti)

  9. lallabel ha detto:

    e grazie! 🙂

  10. Chicca66 ha detto:

    Cara lalla, gli spinaci li puoi sostituire con delle erbette, o magari anche delle cime di rapa, anzi mi hai fatto venire voglia di provarli 🙂 Anche se io ti direi di provare anche quelli alla zucca, credimi io non ero un amante della zucca proprio perchè mi dicevo che era troppo dolce eppure ora la consumo spesso, li puoi condire con un sughetto di porri che smorza molto il dolce della zucca, e sono convinta che la tua cucciola li gradirebbe molto 😉

  11. lallabel ha detto:

    chissà potrei provare!
    il problema è il marito!appena vede il giallo si impressiona! 🙂
    credo che proverò con delle erbette, avranno sicuramente più successo!
    le cime di rapa mi vergogno a dirlo ma..non le ho mai assaggiate!
    che vergogna per una vegetariana decennale e ora vegan convinta!
    grazie tante, non ti ho detto poi della panna..ci stava troppo bene.
    Grazie e alla prossima ricetta.
    Buonanotte! 🙂

  12. lallabel ha detto:

    chicca mi vergogno assai ma non so neppure come sono fatte!!!
    che vergogna!!

    • Chicca66 ha detto:

      🙂 Ci sono ben altre cose di cui vergognarsi 😛 Ora si comincia ad essere nel pieno della staione delle cime di rapa e le trovi fino alla prossima primavera, cercale e rimedia 🙂

      • lallabel ha detto:

        grazie Chicca le ho comprate ieri!
        tagliate pulite e pronte da essere lessate quando..il mio marito onnivoro mi ha detto che non gli piacciono! 😦
        che scherzo pessimo…le ho date a mia mamma e alla prima occasione me le sbafo!
        dovevi vedere la scena dal fruttivendolo ieri..
        io “ehm…vorrei delle cime di rapa”
        lui “quante ne vuoi?”
        e io nel frattempo che mi guardo in giro sperando di vederle..cosa chiedere?un Kg?un mazzetto???ma come sono fatte???
        io “ehm..non so, fai te dai”
        alla fine me le ha fatte vedere e io sollevata “dai, me ne dai un pò per piacere, un pò di mazzetti”

        avrà pensato che ero un alieno!!
        grazie, ti farò sapere!

      • Chicca66 ha detto:

        lallabel mi hai fatto fare una gran risata 🙂 Finalmente ora conosci anche le cime di rapa, come le hai fatte, son così buone saltate in padella con aglio e peperoncino 🙂

  13. lallabel ha detto:

    ma guarda, io mangerei anche l’erba del prato, il problema è il marito che appena vede il verde si impressiona 😦
    a prestissimo!!!

    • Chicca66 ha detto:

      Dai proprio l’erba del prato no 😛 Da quel lato sono fortunata il papi ha fatto la scelta vegetariana per conto suo e per motivazioni sue, ora come ora mi trovo in difficoltà anche quando mi capita di cucinare della carne per Teo 😦

      • lallabel ha detto:

        eh..bel problema.
        Io al momento in casa non ho nulla di carne e simili, al momento la piccola è ovo-vegetariana ma poi?
        andando all’asilo come sarà?suo babbo la mangia!
        non credo, non voglio cucinarla.. 😦
        nel tuo caso, c’è da sperare che tuo figlio colga l’esempio di voi genitori!
        da quello che ho capito è grande, però ha ancora tutto il tempo per maturare la consapevolezza :-), e per cogliere il vostro esempio.
        Forza!!

      • Chicca66 ha detto:

        Già la speranza è l’ultima a morire, ci aeva provato ma la gola la fatta da padrone e poi il mondo esterno è davvero ancora troppo duro per un ragazzo di 19 anni che non è molto convinto ed è ancora alla ricerca di se stesso 🙂 C’è ancora tanto da lavorare e sperare che il mondo esterno possa offire qualcosa in più anche non dico solo per i vegani ma almeno per i vegetariani!

  14. rita ponseggi ha detto:

    Se si vuole si puo` mettere solo l albume e passare piccole quantita’ con l attrezzo dei passatelli!

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Rita, benvenuta nel mio blog! Io sono vegana (non consumo nessun tipo di proteina animale) e quindi non uso nemmeno l’albume, però grazie lo stesso del suggerimento che può essere utile per tutti i vegetariani che consumano uova 🙂 Ti aspetto ancora 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...