Azuki verdi stufati


In questi giorni il tempo non è proprio per nulla estivo, almeno in quel di Como ci stà allagando e la temperatura è freschina e mi è venuta voglia di un piatto che solitamente faccio in inverno: gli azuki verdi con la polenta, ricetta semplicissima ma molto gustosa che si può arricchire con l’aggiunta di würstel di soia o seitan, o quello che preferite, io li mangio così solo con la polenta di mais!

Ingredienti:
azuki verdi
mix per soffritto
curry
curcuma
zenzero fresco (o in polvere)
semi di finocchio
salvia
alloro
olio
tamari o sale

Procedimento:
Mettete dell’olio in una adella assieme al mix di verdure, le spezie e le erbe aromatiche, fate soffriggere alcuni minuti lentamente

vorrei precisare che io quando dico soffritto in realtà non è mai un soffritto, aggiungo quasi sempre un goccio di acqua calda.
Dopo circa 5 minuti aggiungete anche la soia

fate insaporire alcuni minuti poi coprite gli azuki con acqua calda o brodo vegetale portando a cottura, ci vorranno circa 30 minuti!
Piatto molto riempitivo che spero di rimandare alle fresce giornate autunnali 😉
Ora mi mostro anche dei germogli di azuki, e vorrei ricordarvi che quelli che vengono venduti come germogli di soia sono in realtà germogli di azuki, sono dei germogli semplicissimi da fare, basta tenere a bagno gli azuki per una notte, poi bagnarli due volte al giorno e nel giro 3 giorni avrete dei germogli rigoliosissimi

qui durante il lavaggio, i tegumenti vengon via abbastanza facilmente

e qui i vostri germogli belli pronti per essere mangiati come preferite 😉 

Questa voce è stata pubblicata in Piatti unici, Senza glutine. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Azuki verdi stufati

  1. Raffy77 ha detto:

    Che bella polentina!
    Anch’io utilizzo la tecnica del soffritto all’acqua 😉 permette di risparmiare calorie ,così aggiungo l’olio a crudo solo alla fine .
    Gli azuki li fai germogliare nel contenitore di vetro che si vede nella foto?
    I miei germogli appena crescono un pochino tendono a fare la muffa anche se li risciaquo spesso,forse perchè utilizzo il germogliatore in plastica ?
    Basin 🙂

  2. Chicca66 ha detto:

    @Raffy speriamo si sistemi un po’ il tempo altrimenti ricominciamo con le zuppe fumanti qui 😦
    Si i germogli li ho fatti nel contenitore di vetro che vedi, in particolare questi di azuki verdi vengono bene anche nei vasi di vetro, forse li bagni troppo, io li risciacqua una volta la mattina e una la sera 😛
    Ps: avrei bisogno che tu o Mirko e Nello che avete inserito la foto spiegaste come avete fatto per Felica 😛 Io non riesco a capire come si fa 😦 Grazie!
    @Mirko 😉

    • Raffy77 ha detto:

      Per inserire la foto ho creato un account gravatar,sono andata sul sito,mi sono iscritta e poi ho inserito la foto.
      Spero di essere stata chiara nella spiegazione…se c’è qualche problema fatemi sapere 😉 non sono un genio con il pc ma se posso esservi utile,lo faccio con piacere.

  3. Felicia ha detto:

    In questo momento sta grandinando, fa freddo…. l’estate dov’è finita!!!! questo piatto è perfetto, una meraviglia!!!1
    Adoro gli azuki 🙂

  4. Chicca66 ha detto:

    Davvero a fatto un mese di maggio bellissimo e guarda ora che schifo di tempo 😦

  5. rosa87 ha detto:

    ho sentito che nei germogli di soia (in germania)c’è il virus killer…tu che ne pensi?
    bellissimo il tuo post sui germogli,scusa la mia ignoranza ma cosa sono gli azuki?
    grazie chicca sempre gentile,

  6. Nello ha detto:

    Ma davvero????? 😛
    …allora è una bufala quella dei germogli di soia 😦 😦 Però mi chiedo, ma la legge perchè consente ciò???? Mica è giusto nominare un prodotto quando poi non è quello??!!?? 😦

    …vabbè che qui in Italia, la legge, consente anche cose peggiori, quindi figuriamoci…

    Cmq, grazie al tuo dettagliato procedimento, già da stasera, inizierò a farli in casa 😛 😛 😛

    …e magari poi, li cucinerò proprio come hai fatto tu *_____*

    ps. abbiamo lo stesso modo d’interpretare il termine soffriggere 😛

    Grande Chicca, buon pranzo 😉

    …non so se Raffy o Mirko hanno già provveduto ad aiutare Felicia 😛 cmq, nel caso se serve il mio aiuto, fatemi un fischio :mrgreen:

  7. Chicca66 ha detto:

    @Rosa io sono molto scettica su queste notizie, prima siam partiti dal cetriolo killer, ora la soia e i germogli mah! Secondo me non ci dicono tutta la verita, io i germogli li faccio da me e se mi succede qualcosa posso solo fare il mea culpa 🙂 Ma credimi sono armai più di un anno che faccio parecchi germogli di diverso tipo e non sono ancora morta 🙂 Gli azuki, sono, appunto come dicevo sopra, quelli che vengono spacciati per soia verde e quelli che si usano per fare i germogli che si trovano anche nella grande distribuzione! Vengono chiamati anche fagiolo mung! Un abbraccio
    @E si caro Nello è proprio una bella bufala 😛 I germogli di azuki è sempre meglio scottarli prima di mangiarli 😉
    Per la foto ancora nessuno credo abbia dato info a Felicia a meno che le abbiano scritto in privato, quindi ti prigo illuminaci 🙂 Bacione

  8. CucinoinCina ha detto:

    che bel piattone fumante! mi piacciono un sacco i fagioli mung e quì ne trovo in abbondanza… una curiosità: tu li tieni in ammollo o no? e per quanto? io li tratto un pò come fossero lenticchia!

  9. Raffy77 ha detto:

    Come va con l’inserimento della foto per Felicia?

  10. librini ha detto:

    i germogli di soia sono atzuki? Non lo sapevo, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...