Crocchette di tempeh


Ebbene ancora crocchette polpettose 😛
Vi ho mai raccontato che da bambina una delle prime cose che ho imparato a preparare erano le polpette? Naturalmente non vegane, ma tutti adoravano le mie polpette, la mia mamma voleva che le preparassi io quando le faceva 🙂  Cosa darei per poterle far assaggiare anche queste, sono sicura che apprezzerebbe molto, era una buona forchetta e non ricordo di averle mai sentito dire che qualcosa non le piaceva 😛
Vi avevo già proposto una ricetta col tempeh in questo POST.
Il tempeh non è un alimento tipico giapponese come alcuni pensano ma di origine indonesiana dove tuttora è uno dei cibi più popolari. In genere è ricavato dai fagioli di soia gialla ma è possibile ottenerlo anche da altri legumi (fagiolo rosso, arachidi) e cereali (frumento,avena orzo). Ha una buone dose di fibre è molto digeribile e assimilabile.
Tra tutti i prodotti di origine vegetale ha una quantità variabile di vitamina B12 di origine batterica, normalmente assente nei vegetali.
Anche questa ricetta è presa da cucina naturale!

Ingredienti per 4 persone:
200 g di tempeh
150 g di patate a pasta bianca
75 g di riso
1 cipolla rossa
8 foglie di salvia
1 cucchiai di lievito alimentare secco
pangrattato
sale
olio

Procedimento:
-Lessate in 500 ml di acqua leggermente salata il riso con le patate pelate e a tocchi, per 15 minuti, scolate e fate raffreddare.
 
 
Rosolate la cipolla affettata fine a fuoco medio basso per 10 minuti abbondanti con 2     cucchiai di olio, le foglie di salvia intere e un pizzico di sale; aggiungete poca acqua se necessario.
-Riunite ora tutti gli ingredienti in un tritatutto, riso e patate, la cipolla con il suo fondo di cottura e la salvia, aggiungete 3/4 cucchiai di pangrattato per rassodare il composto.
-Formate con le mani leggermente unte delle polpettine o crocchettine come preferite chiamarle, schiacciatele e impanatele leggermente nel pangrattato.
-Dorate le crocchette da ambo i lati nella stessa padella dove avete cotto le cipolle, aggiungendo poco olioa.
 
bastano pochi minuti per la doratura! Ottime servite con una bella insalatina fresca 😉

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Secondi e basta. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Crocchette di tempeh

  1. Mimì ha detto:

    Sono davvero deliziose queste crocchette, ecco ad esempio io non sapevo che il tempeh fosse di origine indonesiana 😦 😀 !!!
    Comunque non sono certa che la tua mamma, che ora ti guarda da un’altra prospettiva, ti ammira e si compiace per tutto quello che stai facendo… Sarà comunque orgogliosa di avere una figlia in gamba come te!!! E poi con tutte queste delizie che prepari come potrebbe essere delusa o non apprezzare! 🙂
    Sei fantastica!!!

  2. Raffy77 ha detto:

    Belle sostanziose queste polpettine! 😉
    Il tempeh ha un sapore particolare che ha me piace molto ma peccato costi una cifra! 😦
    Cucina naturale non l’ho mai comprato ma vedendo le ricette che ci stai proponendo penso proprio che lo acquisterò 😉
    Baci 🙂

  3. Mimì ha detto:

    Volevo dire che sono CERTA, non “non sono certa”…. Scusa la fretta!!!!! 😦

  4. Nicole ha detto:

    Questa è una M E R A V I G L I A ! ! !

  5. erbaviola ha detto:

    sbaglio o riesco a riconoscere dalla foto il mio tempeh preferito, quello della sun soy food? 😀 beh in ogni caso, goduriosissima ricetta, si sposa degnamente con la mia passione per il tempeh! grazie grazie Chicca!

  6. Chicca66 ha detto:

    @Mimì grazie per le tue parole, spero proprio sia come dici tu 😉 Sai mi capita spesso di pensare a lei mentre cucino anche lei passava tante ore in cucina a preparare cose buone per la famiglia 😛
    @Raffy hai ragione costa parecchio, sarebbe bello autoprodurselo, su VB c’è la ricetta che aveva messo Licia, ma è davvero molto laborioso e poi bisogna trovare lo starter per la fermentazione e tutto un iniseme di cose che mi scoraggiano un po’ ad autoprodurlo 😦
    @Nicole grazie tesoro 🙂
    @Erbaviola grazie cara, sai che non ricordo che marca è 😦 Lo prendo al Naturasì 😉
    Anche a me piace molto peccato come detto sopra che costi na cifra 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...