Pizza picnik


Questa pizza era stata fatta l’anno scorso in occasione del picnik milanese con Mirko e altri chef di veganblog, Flavia, Elettra, Titti, Gnubby e la mia carissima e inseparabile amica Cri. Siccome qualcuno nomina ancora questa pizza ve la propongo per le giornate calde che verranno, (in questo momento qui fa quasi freddo 😦 ) I pomodori sopra la pizza erano del mio orticello e spero tanto che anche quest’anno vengan bene come l’anno scorso, visto che mi sono sbizzarrita piantando diverse qualità di pomodori.
Ma torniamo alla pizza, ottima appunto per dei picnik oppure da usare come aperitivo per chi ha le occasioni in cui fare aperitivi sfiziosi, credetimi farete la vostra bella figura e non ci sarà onnivoro che non gradirà 😉
Naturalmente potete sbizzarrirvi con la farcitura secondo il vostro gusto, potete usare dei sott’olio, per esempio carciofini, funghetti ecc. A voi sviluppare la fantasia 😛
Ma un piccolo segreto che rende particolarmente gustosa questa pizza è la maionese! 

Ingredienti per l’impasto:
600gr di semola di grano duro (o quella che preferite)
150 g di pasta madre rinfrescata
10gr di farina maltata (non indispensabile)
1 cucchiaiono di malto d’orzo
450/500ml circa di acqua
12gr di sale
3 cucchiai di olio d’oliva 

Ingredienti farcitura:
salsa di pomodoro, o pelati
maionese di riso o altra vegetale
insalata croccante tipo iceberg
pomodori
tofu alle olive (o altro gusto a piacere)
cipolla di tropea a picere
olio

Procedimento:
Le dosi della facitura non le indico, perchè sono indubbiamente a piacere vostro. Con queste dosi viene una teglia da 90 cm. Come prima cosa se usate la p.m. rinfrescatela la sera prima e poi il giorno seguente procedete alla preparazione dell’impasto. In una ciotola mischiate la farina di semola con la farina maltata e il sale, io ho messo nel kenwood aggiungendo subito anche l’olio, la farina maltata non è indispensabile fa la stessa funzione del malto o dello zucchero, aiuta le lievitazione;
sciolgo la pasta madre con il cucchiaino di malto utilizzando metà dell’acqua occorrente, aggiungo il tutto nel robot e inizio ad impastare a velocità 1/2 finisco di aggiungere il resto dell’acqua e lavoro il tutto per 5 minuti, l’impasto deve incordarsi bene attorno al gancio impastatore le maglie del glutine devo aggregarsi bene.
Tolgo e metto a lievitare il panetto in una ciotola copera da un canocaccio asciutto+canovaccio bagnato+copertina, ripongo nel forno spento al riparo da correnti d’aria e lascio lievitare 3 ore, poi prendo l’impasto e lo stendo sulla teglia dove ho messo della carta forno unta d’olio, lo lascio lievitare ancora per circa 2 ore, accendo il forno a 250° e quando ha raggiunto la temperatura stendo la salsa e metto a cuocere la pizza per 15 minuti poi abbasso la temperatura a 200° e cuocio ancora per 15 minuti
 
 
quando è cotta la metto su una griglia a raffreddare e quando è bella fredda spalmo della maionese di riso, che potete sostituire anche con altre maionese vegetali magari fatte casalinghe; a questo punto tagliate l’insalta, affettate i pomodori e distribuiteli ordinatamente, mettete qualche rondella di cipolla e distribuite il tofu alle olive tagliato a dadini. Io ho messo semplicemente un filino di olio senza sale, visto che la maionese e il tofu sono belli saporiti.

Provatela e fatemi sapere 🙂

Questa voce è stata pubblicata in Pane pizza e affini. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Pizza picnik

  1. rosa87 ha detto:

    Bellissima pizza…golosa

  2. shekkaballah ha detto:

    Confermo questa pizza 8come ogni preparazione di Chicca) è davero strepitosa, non ricordo neanche quanta ne ho mangiata! 🙂

  3. Raffy77 ha detto:

    Che pizza meravigliosa!!!
    Bella l’idea di mettere anche la maionese di riso 😉

  4. Flavia ha detto:

    Questa Pizza era da Inchinooo…!!! Che Ricordi…ehehe..!!! un Mega Abbraccio

  5. Chicca66 ha detto:

    Rosa grazie .-)
    @Mirko sei un amore, dai forza appena ti rilassi un attimo organizziamo un altro bel picnik 🙂
    @Raffy provala e poi dimmi 😉
    @Flavia tesoro e si era stata una bella domenica 🙂 Ma vedrai ne faremo altre 😛

  6. violetta ha detto:

    Penso che diventare veg mi abbia cambiato i gusti….da onnivora non amavo il ragù mentre ora adoro quello di soia e tofu e non andavo matta per la pizza!!!!Ora la pizza mi piace un sacco sopratutto grazie ai tuoi suggerimenti….e vedere questa mi fa venire una fame……e poi la maionese…..ma quanto ti voglio bene…..e grazie per aver risposto alla mia mail mi è venuto da piangere , stasera la rileggerò con calma!

  7. Chicca66 ha detto:

    Ciao cara Violetta, anch’io non avrei mai pensato di mangiare le cose che mangio ora, ma sopratutto non avrei mai pensato che smettessi di mangiare cadaveri! Non mi devi ringraziare di nulla, voglio solo sentire che stai bene e che hai fatto la pasta madre 😛 Altrimenti vengo a prenderti a sculacciate 😉
    Ps: a volte piangere fa bene, sapessi le lacrime che verso in certi momenti, ma poi mi si apre il cuore e i polmoni e stò meglio! Aspetto tue notizie, bacione!

  8. Felicia ha detto:

    Favolosa!!!! una super pizza, condita con gusto, nulla da invidiare alle tradizionali, anzi di gran lunga migliore!!!!! Appena ho un pò di tempo inserisco la foto, un bacione 🙂

  9. Titti ha detto:

    Ciao Chicca,
    reduce dal VF e dalla stanchezza, torno a trovarti. E che mi trovo? Una magnifica sorpresa che mi riconduce al nostro pic nic! A settembre è da rifare!!!
    Quella pizza, dai colori accesi e dal gusto delicato, la ricordo ancora perchè mi evoca un magnifico incontro!
    A presto!!

  10. Chicca66 ha detto:

    @Felicia grazie, credimi con pizze come questa credo che si potrebbero conquistare tanti golosoni dell’articolo pizza 🙂
    @Titti ti aspetteremo dal rientro della grande mela 😉

  11. Mimì ha detto:

    Mi ricordo benissimo di questa pizza e delle meravigliose foto che accompagnavano il carretto di pietanze vegan gustosissime… Una pizza perfetta per le giornate calde 😉

  12. Chicca66 ha detto:

    E si cara Mimì hai ragione quella domenica c’era davvero un carretto di prelibatezze 😛

  13. Pingback: Pizza 22 marzo | Magie Vegan di Chicca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...