Pasta al cavolfiore


Con questa pasta dò il saluto al prossimo autunno  ai cavolfiori, questa meravigliosa verdura che ci accompagna per parecchi mesi regalandoci gusto e salute, ottimi sia cotti che crudi i cavolfiori fanno parte della famiglia delle crucifere di cui vi ho già parlato.

Ingredienti per 4 persone:
1 cavolfiore medio
1 spicchio di aglio
3 foglie di alloro
1/2 cucchiaino di curry
1/2 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaio di semi di finocchio
1 pizzico di peperoncino
olio
tamari (o sale)
panna vegetale (quella che preferite)

Procedimento:
E’ un primo anche abbastanza veloce, mettete in una larga padella dell’olio, l’aglio tritato, l’alloro, il finocchio, il peperoncino e le spezie, fate tostare il tutto; si sprigionerà un delizioso aroma dopo un attimo aggiungete il cavolfiore tagliato a piccoli pezzetti facendolo stufare lentamente aggiungendo il tamari per insaporire, deve cuocere lentamente, se necessario aggiungete un goccio di acqua calda. Se volete fare prima potete sbollentare alcuni minuti il cavolfiore che deve comunque rimanere al dente, non si deve spappolare

quando è pronto aggiungete una confezione di panna vegetale, io ho usato quella d’avena

la panna renderà il cavolfiore cremoso e la pasta sarà felice di questo connubio 🙂 
Ps: il formato della pasta è sicuramente meglio corto 😉 Buon appetito e tanti saluti con inchino al grandioso cavolfiore 😛

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Primi piatti. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Pasta al cavolfiore

  1. Titti ha detto:

    Che bontà questa pasta! Curcuma e panna sono due ingredienti che si sposano davvero benissimo!
    Accidenti, pubblichi quotidianamente…non riesco a starti dietro! Sei piena di energia!

    • Chicca66 ha detto:

      Grazie cara Titti, diciamo che non avendo energia per tutto quello che vorrei veramente fare oltre a publicare ricette…cerco di accontentarmi 😦 In questo momento sono le 21.16 e sono riuscita a sedermi ora! Oggi è stata una giornata di quelle da dimenticare 😦

  2. Pippi ha detto:

    Perché Chicchina cosa è successo?

  3. Chicca66 ha detto:

    Le solite menate cara Pippi nulla di particolare, sono solo particolarmente stanca e ho dato i numeri…però dopo mi son sentita meglio…devo decidermi non posso continuare a non dormire 😦
    P: tu come stai ti sei ripresa vero?? 😉

  4. Paola ha detto:

    Ciao tesoro, ti penso sempre con tanto affetto…lo sai. Questa pasta è una vera delizia, ma perchè dai già l’addio ai cavolfiori????? Qui ce n’è ancora a bizzeffe! Bacio bacio bacio

  5. Chicca66 ha detto:

    Lo sò anche tu sei sempre nei miei pensieri 🙂 Lo sò che ce ne sono ancora ma ormai sono proprio gli ultimi, qui al super li trovi tutto l’anno ma ormai si sente che non son più gustosi 😉 Baciottolo

  6. rosa87 ha detto:

    pasta con i cavolfiori buona….le tue ricette sono tutte da copiare,si io la cucino ma con delle variante,per esempio non ho usato mai curcuma.

  7. Chicca66 ha detto:

    La curcuma io la caccio un po’ ovunque ha un sacco di proprietà benefiche magari le dedicherò un post 😉

  8. Daniela ha detto:

    Questa pasta è da….. GNAM!!! 😀

    Anche io in questo periodo dormo pochissimo e so cosa significa avere alle spalle due ore di cattivo sonno e giornate intere in cui non potersi fermare!

    Mi hanno ripetutamente consigliato di usare sonniferi chimici ma io assolutamente non voglio!

    La mente è la più grande medicina, non in tutti i casi, ma in questo sicuramente! Allenala e prima di metterti a letto svuotala dai pensieri “disfunzionali” e negativi. Riempila con colori, profumi, sorrisi e abbracci! Anche perchè poi, nel sonno, il tuo inconscio lavora sugli ultimi pensieri che hai fatto, quindi meglio che siano positivi!

    Sembra una sciocchezza, ma è il metodo migliore per arrivare a risultati duraturi, anche se impegnativo!!!!

    Bacioooo

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Dany, eccomi qua in relax!
      Ho finito di preparare tutto per la cena di questa sera, dove come al solito ci abbufferemo 😛
      Purtroppo il mio non dormire pare sia legato ad un problema ormonale di premenopausa, vado a letto mi addormento come un sasso ma dopo poche ore sono sveglia sudata fradicia e con tutta una serie di altri segnali che portano appunto alla premenopausa, il problema è che sono entrata nel 5° anno di questi problemi che ciclicamente si riacutizzano. Come dici tu la mente sicuramente è la medicina migliore ma credimi contro la natura e le tempeste ormonali si può far poco a meno che non si voglia scendere a compromessi con cure chimiche. Proprio questa mattina parlando con una amica mi ha detto che lei è stata da una ginecologa che è assolutamente contraria a cure ormonali ed affini quindi credo che in settimana mi deciderò a chiamare perchè così le mie giornate sono molto pesanti da affrontare!
      Baciotto tesoro mi sono dilungata con i miei acciacchi 😉

  9. Fatina92 ha detto:

    ciao ke pasta super golosa… l’ho appena mangiata x pranzo… solo ke invece della panna ho usato lo yogurt.
    Grazie dell’idea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...