Crostata matta


Questa crostata è un po’ inconsueta, direte voi cosa avrà mai di inconsueto una crostata? L’inconsuetudine stà nell’impasto che è molto particolare ma sopratutto molto buono, friabile e leggero come nelle più classiche frolle.

Ingredienti:
200 g di farina 0
50 g di fiocchi d’avena piccoli
2 cucchiai di fecola di patate
2 cucchiai di farina di nocciole (nocciole tritate)
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
80 g di zucchero di canna (o altro dolcificante)
70 g di burro di soia
30 g di olio (io uso oliva)
3 cucchiai di latte vegetale (se necessario)

Per il ripieno:
1 o 2 mele
1 noce di burro di s.
1 cucchiai di zucchero
il succo di 1/2 limone
marmellata di kiwi (o altra)

Procedimento:
Unite gli ingredienti secchi per la frolla in una ciotola, mischiateli bene, aggiungete la margarina e l’olio, lavorate bene, aggiungete un pochino di latte se troppo asciutto, fate una bella palla che metterete in frigo almeno per mezzora.
In tanto affettate la mela che metterete a cuocere con la noce di burro, lo zucchero e il succo di limone per 5 minuti


 
Prendete l’impasto dividetelo in due parti, una leggermente maggiore che andrà sul fondo, bucherellate con i rebbi della forchetta mettete un bello strato di marmellata, distribuite bene le mele e mettete ancora un filo di marmellata, stendete il resto della pasta e coprite, bucando anche il sopra con la forchetta.
Infornate a 180° per circa 35 minuti. L’abbinamento mela kiwi credo sia un abbinamento sempre azzeccato, provatela e fatemi sapere!



 

 



Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Dolci. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Crostata matta

  1. Bibi ha detto:

    una specie di apple-pye vegan e frollosa. sì sì, sa decisamente di buonissimo.
    domanda/consiglio: secondo te l’impasto di questa frolla può reggere per dei semplicissimi biscotti aromatizzati o aggiunti di frutta secca eccetera?
    B.

  2. Raffy77 ha detto:

    Uauuu!!!Sembra così morbidosa!
    Un abbraccio 🙂

  3. Chicca66 ha detto:

    @Bibi direi che ottima anche per dei biscotti, rimarranno molto friabili 🙂 Fammi sapere se li fai o postali sul blog 😉
    @Raffy si era molto morbidosa, un abbraccio anche a te 😉

  4. Felicia ha detto:

    L’aspetto è divino, sicuramente gustosa 🙂 Le torte con le mele sono la mia passione, questa frolla è alternativa, da provare sicuramente, mi attira l’idea dell’avena. Brava una splendida torta.
    Ci sentiamo tra una settimana, e ti aspetto a CR

  5. ElenaSole ha detto:

    Pure a me incuriosce questa frolla vegana! mi ispira molto l’uso della fecola di patate che capita pure a me di usare; anche mercoledì per dei frollini, e quei pochi rimasti sono ancora friabili e croccanti!
    Un abbraccio ^^

  6. Ely ha detto:

    Chicca ciaoo!
    L’ho provata solo oggi questa prelibatezza, è buonissima… La frolla è eccezionale.
    Al posto della marmellata di Kiwi ho utilizzato quella di ciliegie, e l’abbinamento è risultato azzeccatissimo. Ho provato anche a diminuire il burro e lo zucchero di 30 gr entrambi, e mi sembra che sia venuta cmq eccezionale.
    Grazie per le tue ricettine Chicca!
    Ti abbraccio!
    Ely – Lugano

    • Chicca66 ha detto:

      Ciao Ely carissima, sono felicissima di sapere che ti è piaciuta 😀 Mi hai fatto venire voglia di dolce, sono secoli che non faccio una crostata così, ma da sola non mi ci metto…mi rovinere mangiandomela tutta da sola 🙂 Un abbraccio anche a te e alla bella Lugano 😛

  7. Pingback: Crostata ripiena di mele e noci (glutenfree)…e confessioni! | Magie Vegan di Chicca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...