Pane semi integrale fortificato


Ed eccomi a proporvi il mio secondo esperimento panificatorio con il metodo dell’autolisi, dopo LA CIABATTA CON AUTOLISI  vi propongo un pane semintegrale fortificato con farina di soia degrassata. Era da tanto che non mi veniva un pane così gustoso e soddisfacente. La farina di soia degrassata viene ottenuta dalla macinazione della soia precedentemente tostata e degrassata: tale lavorazione inibisce i fattori antitriptici (anti-nutrimenti), elimina il “sapore di fagiolo” e aumenta il tenore proteico. S’impiega al 20% con farina di frumento per aumentare il contenuto proteico, la sofficità, il colore e la conservazione dei prodotti da forno, sia dolci che salati.

Ingredienti per impasto autolitico:
800 g di farina semi integrale tipo 2
400 g di acqua (corrispondono circa a 400 ml)

Ingredeitni per 2 pagnotte:
300 g di pasta madre pronta (cioè rinfrescata)
200 g di farina tipo 2
150 g farina di soia degrassata
250 g circa di acqua tiepida
3 cucchiai di olio extravergine
1 cucchiaio di malto (o succo d’agave)
20 g di sale

Procedimento:
Il Procedimento è identico a quello descritto nella LA CIABATTA CON AUTOLISI  unica differenza ho allungato i tempi di autolisi fino a 5 ore. 
 
 
Trascorso il tempo di riposo riprendete il vostro impasto e aggiungete in ordine:
la pasta madre, i 200 g di farina, più la farina di soia e  i 250 g di acqua tiepida, l’olio, il malto ed infine il sale per ultimo. Lavorate almeno per 10/20 minuti, meno se usate un robot.
Questa volta ho lasciato l’impasto un po’ più consistente, morbido ma decisamente più maneggiabile, ho formato le 2 pagnotte ho fatto i tagli classici e per mancanza di tempo ho fatto lievitare solo 2 orette, ma come potete vedere dalle foto il pane era bello alto e ben lievitato, ma sopratutto molto buono

Secondo esperimento ancor più soddisfatta 😉 Forza ragazze vai di autolisi!

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Pane pizza e affini. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Pane semi integrale fortificato

  1. violetta ha detto:

    chicca che genio che sei! Purtroppo io con la pasta madre non ho un buon rapporto nel senso che non riesco a farla non sò perchè…..ma tu che hai le mani d’oro continua a stupirci!

    • Chicca66 ha detto:

      Cara Violetta credimi è più difficile a dirsi che a farsi fare la pasta madre 😛
      Anch’io credevo di non farcela eppure ormai sono più di 2 anni che uso la mia p.m.! Dai magari uno di questi giorni mi ci metto e ne faccio una nuova e ve la posto 😉 Un grande abbraccio tesoro 😉

  2. Pippi ha detto:

    Ciao Chicchina, magnifico questo pane! Ma senti un po’, in sostanza, rispetto al metodo che usavi prima, qui la differenza in cosa consiste? E quali sono i suoi pregi?
    P.S. come stai, sei sempre “mogia”? I tuoi uomini?

  3. Titti ha detto:

    Io non ho ancora capito: 1) cos’è la pasta madre 2) come si fa) 3) come si usa 4) a cosa serve 5) quanto dura 6) come si conserva 7) che vantaggi ha
    Sono ignorante!!!!!!!!!!!!!
    Baci

  4. Chicca66 ha detto:

    Pippi rileggi il post della ciabatta con autolisi e vedrai che capirai la differenza ho indicato i link dove trovare notizie più approfondite e anche tecniche sul sistema dell’autolisi, in sostanza il pane è molto più leggero, si sente meno il sapore della pasta madre, insomma un pane migliore, prova poi fammi sapere 😉 Sul mogio andante stendiamo un velo pietoso, in questi giorni si stanno riacutizzando diversi problemini che sembravano spariti e mi sento uno straccio 😦
    @Titti leggi quest post http://www.veganblog.it/2008/11/01/pane-sacro/ e capirai cos’è la pasta madre, la pasta madre per me è qualcosa di magico per ottenere un ottimo e salutare pane! In poche parole è un livito naturale che si ottiene partendo semplicemente dalla fermentazione di farina, acqua e malto. Con questo sistema il pane si arricchisce di fermenti lattici, insomma un pane molto sano 😉 Bacio bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...